Blog

Festività natalizie in quarantena!

Posted by:

Festività natalizie in quarantena!

Ai lettori del sito AMeLab

Una novità non certo piacevole quest’anno! Da qualche tempo lo temevamo ma, in fondo, sapevamo che tutto ciò sarebbe inevitabilmente arrivato! 

In quest’anno-covid le nostre abitudini sono state stravolte in ogni campo, finanche a toccare le libertà individuali e, per tantissimi, si è resa impossibile la vicinanza e la visione dei propri cari. La pandemia ha impegnato in modo prioritario le forze sanitarie, distraendole da quello che era una loro quotidiana attività: gli assistiti affetti da condizioni croniche sono stati seguiti con minore e scarsa intensità rispetto all’anno passato. Abbiamo visto i funesti effetti dell’impatto virale sulla popolazione fragile, anziani e affetti da patologie croniche! Considerando che tali patologie presentano attualmente un’ampia crescita e diffusione mondiale, possiamo considerare che esse stesse costituiscano  una pandemia, capace di agire sinergicamente con il Covid-19.

Riprendendo il termine definito negli anni novanta del secolo scorso dall’antropologo Merril Singer, per descrivere gli effetti negativi prodotti dall’interazione sinergica fra due o più malattie, nella attuale situazione si potrebbe parlare di Sindemia, come già sottolineato dai mass media dopo l’interesse suscitato dall’articolo “COVID-19 is not a pandemic” di Richard Horton, pubblicato su The Lancet nel settembre scorso.

La Sindemia è caratterizzata dalla presenza di due o più patologie concomitanti che interagiscono negativamente, influenzando in modo sfavorevole l’iter evolutivo di ognuna di esse. Sarebbe opportuno che l’organizzazione del servizio sanitario si ponesse il fine di garantire sia le cure per i pazienti di Covid-19 sia la continuità assistenziale per i malati cronici. Servirebbe davvero un approccio “sindemico”, in grado di tener conto di tutte le interazioni possibili fra fattori sociali, ambientali, economici e le patologie. Sarebbe oltremodo opportuno, dato che l’ultimo mezzo secolo ha visto aumentare le patologie dovute allo “spillover”, cioè al salto di specie di agenti patogeni, dagli animali all’uomo, in pratica delle zoonosi. Oltre  AIDS ed EBOLA, ricordiamo quelle dovute a Coronavirus quali la SARS-Urbani del 2003 (citata nel mio libretto “Le malattie tropicali dimenticate”2016), la Sindrome Respiratoria Medio-Orientale (MERS-Cov) del 2012, nonché l’attuale COVID-19.

Il tema evoca particolare attenzione nel libro “Spillover. Animal infection and the next human pandemic” di David Quammen,  edito nel 2014. Quasi incute spavento, rendendo possibile l’ipotesi di una nuova pandemia da paura, una Next Big One! Non dobbiamo però farci prendere dal panico: la nostra forza deve essere la fiducia e la Fede.

Fiducia nei laboratori e nel lavoro continuo dei tanti studiosi e ricercatori che si stanno adoperando per rendere disponibili mezzi di cura adeguati e, citando l’immagine utilizzata nel comunicato n. 30 del presidente SIPMeL, nel “potente motore dei nostri strumenti culturali e tecnici” attraversa come un treno l’oscurità e i pericoli irrompendo “con potenza e innovazione nel panorama delle nostre realtà, in continuo divenire, per lasciarci alle spalle il muro buio degli eventi naturali”.

Fede nei nostri più alti ideali di considerazione verso il prossimo e l’ambiente in cui viviamo. In questi giorni la “quarantena” facilita momenti di analisi e di riflessione. Forse, possiamo già mettere in pratica l’esortazione di Papa Francesco ad utilizzare con consapevolezza tre parole chiave: “grazie, permesso, scusa”, ricordando in proposito le parole di San Francesco di Sales : “la buona educazione è già mezza santità”.

Confidando nella speranza che il Nuovo Anno ci riporti a condizioni di vita più idonee a facilitare ogni nostro slancio di carità e misericordia verso il prossimo, esprimo l’augurio di serenità per il vicino 2021.

Michele Musmeci, presidente AMeLab

Dicembre 2020

BIBLIOWEB:

Richard Horton -“Offline:COVID-19 is not a pandemic”-   The Lancet, September 26, 2020  https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(20)32000-6/fulltext
Singer M. et Al. Syndemics and the social conception of health,  Lancet 2017; 389;941-950 https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S014067361730003X
Quammen D.  “Spillover: Animal Infections and the Next Human Pandemic,  2012 – (Adelphi,2014)  https://www.adelphi.it/libro/9788845929298



Articoli correlati:

0
Michele Musmeci

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni