Author Archive

Intervento tempestivo: danno evitato o ridotto?

Posted by:

Intervento tempestivo: danno evitato o ridotto?

Ogni giudizio di fatto deve avere un suo specifico effetto giuridico

Distinguere tra le ipotesi di un tempestivo intervento, che avrebbe evitato il danno oppure lo avrebbe solo ridotto, vuol dire evidenziare due differenti giudizi “di fatto”. Su questo tema di responsabilità medica, la Corte di Cassazione, con la sentenza n. 32657/2021, ha cassato un dettato di Corte d’Appello sul presupposto che, quest’ultima, avrebbe peccato nel ricollegare lo stesso effetto giuridico a due ...

Continua la lettura →
0

Danno iatrogeno “in itinere”

Posted by:

Danno iatrogeno “in itinere”

Responsabilità medica integrale. Il coinvolgimento INAIL

ILdanno iatrogeno differenziale è una “species” di lesione biologica che negli ultimi anni ha assunto un’importanza crescente, nei giudizi di responsabilità medica. Rappresenta il pregiudizio alla salute collegato all’aggravamento di una lesione o di una patologia preesistente, derivato dal comportamento colposo di un sanitario. La concatenazione degli eventi avversi che producono danni iatrogeni differenziali susseguenti sono: l’insorgenza di una lesione della salute per colpa del terzo o ...

Continua la lettura →
0

Consulenze e Nesso di causalità

Posted by:

Consulenze e Nesso di causalità

Corte di Cassazione sez IV Penale s.n. 24895 30 giugno 2021

Medico consulente o medico di reparto “pari sono” per la Corte di Cassazione. Quest’ultima ha affermato che il medico che, all’interno di una struttura sanitaria ospedaliera, venga chiamato per un consulto specialistico ha gli stessi doveri professionali del medico che ha in carico il paziente presso un determinato reparto, quindi non può esimersi da responsabilità adducendo di essere stato chiamato solo per ...

Continua la lettura →
0

Gli errori dei medici ricadono sull’ASL

Posted by:

Gli errori dei medici ricadono sull’ASL

Laresponsabilità medica viene declinata anche in base all’attività svolta dal medico come ostetrico, chirurgo plastico, anestesista rianimatore o medico di medicina generale. Per i pazienti danneggiati dalla condotta del proprio sanitario di base c’è una “novità”: possono agire, per ottenere il risarcimento, non solo verso lo stesso sanitario ma anche nei confronti del “ASL” di appartenenza. La conclusione, che fino a qualche tempo fa era in realtà dibattuta, ha avuto una sua definitiva consacrazione con ...

Continua la lettura →
0

Tattoo ed Esercizio abusivo della professione

Posted by:

Tattoo ed Esercizio abusivo della professione

Per la maggior parte degli italiani che ricorrono ad aghi e inchiostri, il tattoo è una forma di body-art Si tratta di un fenomeno in crescita che va osservato con attenzione anche per le sue ricadute sanitarie. L’Unione Europea ha sintetizzato, nella pubblicazione del 2016, “Safety of tattoos and permanent make up” i risultati emersi da convegni e workshop tematici tenutisi nel 2014-15. La prima fotografia italiana è dell’Istituto Superiore di Sanità, in un’indagine condotta ...

Continua la lettura →
0
12345...»
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni