Blog

Qualità in Anatomia Patologica: Linee Guida Ministeriali

Posted by:

Qualità in Anatomia Patologica: Linee Guida Ministeriali

FINALMENTE UN DOCUMENTO CHE AIUTA A GARANTIRE LA QUALITA’ DEL MATERIALE.

Quasi sempre nei nostri laboratori analisi possiamo richiedere un secondo prelievo, i nostri colleghi Anatomo-Patologi, al contrario, non hanno facilmente questa possibilità.
La maggior parte dei campioni inviati per esami isto-citopatologici sono irriproducibili.
Insomma se il campione “va a male” sono guai.
La non riproducibilità dell’indagine è una spada di Damocle che pende sulla testa del Patologo.
In più si è aggiunta un’importante fetta di nuova diagnostica, non solo e non più, basata sulla morfologia ma anche sulla patologia molecolare.

Tessuti, cellule e, ora, geni hanno complicato sempre più le procedure di conservazione del materiale.
Fissazione e congelamento non ottimali possono pregiudicare una corretta diagnostica.
Tracciabilità, raccolta, trasporto e conservazione sono punti essenziali nell’attività di una Anatomia Patologica; ecco, pertanto, sorgere la necessità di Linee Guida in grado di aiutare concretamente i nostri colleghi Anatomo-Patologi a svolgere il loro prezioso lavoro su binari ben definiti.

Compaiono le linee guida CAP (College of American Patologist) e della NHS (National Society for Histotechnology) integrate dall’obiettivo 3 “manuale per la sicurezza in sala operatoria: Raccomandazioni e Checklist per “identificare in modo corretto i campioni chirurgici”.
La Tracciabilità è sottolineata dal riferimento alle UNI EN ISO 9000:2005 con il doppio valore di tracciabilità e rintracciabilità e la raccomandazione di attenersi al Laboratory Accreditation Manual del CAP edizione 2013 per la realizzazione di una catena di custodia adeguata.

Nelle linee guida viene seguito e definito il percorso del campione in esame, tenendo conto dei riferimenti normativi dei diversi sottoinsiemi.
Vengono anche suggerite le tempistiche di conservazione e d archiviazione del materiale (pag 36 e seguenti), anche per la “riserva non campionata”.

In pratica viene fornita la bussola per destreggiarsi tra la professione e gli obbighi (di qualità) richiesti dal Ministero, una mappa che indica come fornire un Servizio di qualità e in sicurezza ai pazienti.

 

BIBLIOGRAFIA:

Lott R.,Tunnicliffe J., Sheppard E., et al –Pre Microscopic Exasmination Specimen Handling Guidelines in the Surgical Patology Laboratory – CAP and NSH pub HISTOQUIP 2014:1-49

College of American Patologist, Laboratory Accreditation Manual  2013 Edition

Ministero della Salute, Consiglio Superiore di Sanità, Sezione I – Linee Guida Tracciabilità, raccolta, trasporto, conservazione e archiviazione di cellule e tessuti per indagini diagnostiche di Anatomia Patologica – maggio 2015

 

   In allegato la Documentazione relativa in formato PDF

 

Click per visualizzare la Documentazione



Articoli correlati:

0
Giuseppe Catanoso

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni