Blog

Global Tuberculosis Report 2019

Posted by:

Global Tuberculosis Report 2019

Si riduce nel mondo il numero di decessi. In Italia 3.912 casi notificati

Nel Mondo. L’ultimo rapporto globale sulla tubercolosi del “Oms”, evidenzia la necessità che il mondo acceleri i progressi, se vuole raggiungere l’obiettivo (di sviluppo sostenibile) di porre fine alla tubercolosi entro il 2030. Il rapporto rileva inoltre che circa 3 milioni di persone, affette da tubercolosi, continuano a non ricevere le cure di cui hanno bisogno. L’onere più elevato, nel 2018, spetta ad 8 paesi: Bangladesh, Cina, India, Indonesia, Nigeria, Pakistan, Filippine e Sudafrica.

Tuttavia, Brasile, Cina, Federazione Russa e Zimbabwe, tutti con un elevato carico di malattia tubercolare, hanno raggiunto livelli di copertura del trattamento di oltre il 80%. Ma per raggiungere l’obiettivo di porre fine all’epidemia entro il 2030, servono ulteriori sforzi. Soprattutto…“servono più finanziamenti”. Nel 2018 sono decedute 1milione e mezzo di persone. Un altro mezzo milione circa è rappresentato dai nuovi casi di tubercolosi MDR, resistente ai farmaci.

Sette milioni di soggetti sono stati diagnosticati e curati per la tubercolosi (6,4 milioni nel 2017), consentendo di raggiungere una delle pietre miliari verso il “Millennium Goal” delle Nazioni Unite che prevede di porre fine all’epidemia tubercolare entro il 2030.  C’è stata una riduzione del numero di decessi per tubercolosi: 1,5 milioni per TB nel 2018, (1,6 milioni nel 2017), in calo costante, come il numero di nuovi casi di tubercolosi, negli ultimi anni.

Copertura universale. Le fragili infrastrutture e la carenza di manodopera sanitaria, rendono difficile fornire sia una diagnosi tempestiva sia trattamenti corretti contro la tubercolosi. I sistemi di segnalazione, ancora deboli, sono un altro problema: gli operatori possono curare le persone, ma non possono denunciare i casi alle autorità nazionali, lasciando un quadro incompleto delle epidemie nazionali e delle esigenze reali. Inoltre, fino al 80% dei pazienti affetti da tubercolosi nei paesi ad alto carico, spendono oltre il 20% del loro reddito familiare annuale per curare la TB.

Per migliorare la copertura, è utile adottare approcci globali più incentrati sulle persone. Programmi meglio integrati per HIV e tubercolosi significano che due terzi delle persone con diagnosi di tbc ora conoscono il loro stato immunitario verso il virus del AIDS. In aggiunta, più persone che vivono con l’HIV stanno assumendo un trattamento. Nonostante ciò, i programmi di salute che coinvolgono i bambini non si concentrano sempre adeguatamente sulla tubercolosi: la metà dei bambini con tbc non accede a cure di qualità e solo un quarto dei piccoli al di sotto dei 5 anni, nelle famiglie affette da tubercolosi, attualmente ricevono un trattamento preventivo.

Resistenza ai farmaci. Rimane un altro ostacolo nel dettare la fine della TB. Nel 2018, ci sono stati circa mezzo milione di nuovi casi di tubercolosi resistenti ai farmaci. Solo uno su tre del mezzo milione è stato arruolato per il trattamento. L’Oms sta lavorando a stretto contatto con i paesi, stake holders-partner e la società civile, al fine di accelerare la risposta alla tubercolosi, sviluppando una strategia global, definita come “People-centred framework for tuberculosis programme planning and prioritization”.

Stiamo collaborando con il mondo accademico, realizzando reti di ricerca, come la “Brics TB” e coinvolgendo partner come la Bill & Melinda Gates Foundation, la Unitaid e altri, nel tentativo di mettere in pratica le innovazioni utili a spezzare la “progressione” dell’epidemia di tubercolosi“. Sono le parole della Dott.ssa Tereza Kasaeva, direttrice del programma globale per la tubercolosi del Oms.

Finanziamenti. La lotta rimane cronicamente sotto-finanziata. L’Oms stima il deficit di prevenzione e cura della tubercolosi, nel 2019, a 3,3 miliardi di dollari. I contributi internazionali (che sono fondamentali per molti paesi a basso e medio reddito) ammontano a 0,9 miliardi di dollari nel 2019, con il 73% proveniente dal Fondo globale. La riuscita integrazione nel Fondo globale sarà fondamentale per rafforzare il finanziamento internazionale.

Principale donatore bilaterale è il governo degli Stati Uniti (circa la metà del totale dei finanziamenti dei donatori internazionali per la TB, combinato ad altri contributi incanalati e assegnati al Fondo globale). C’è urgente bisogno di finanziamenti per la ricerca e lo sviluppo della lotta alla  tubercolosi, persistendo un deficit annuale di 1,2 miliardi di dollari. Le esigenze prioritarie comprendono più fattori: 1) un nuovo vaccino o un efficace trattamento farmacologico preventivo; 2) test diagnostici rapidi al punto di cura; 3) regimi farmacologici più sicuri, più semplici e più brevi per il trattamento della tubercolosi. Il nostro Paese contribuisce con 175 mln di dollari/anno.

In Italia. Nel 2018 sono stati registrati 3.912 casi, l’80 % confermato microbiologicamente. Il 4% è rappresentato da pazienti pediatrici (0-14 aa), il 31 % dei pazienti  adulti sono di sesso femminile, mentre il 65 % è maschile. Lo 0,34% risulta in associazione con HIV, mentre le forme MDR/XDR sono lo 0,28 per 100 abitanti. L’ISS, con EpiCentro, illustra la malattia nel mondo ed il WHO precisa, aggiornandola, la situazione in Italia.

TbItaly

BIBLIOWEB:

Scheda WHO TB Italia 2018 (vedi infografica)
Sito OMS – Global Tuberculosis Report 2019 https://www.who.int/tb/data/en/
Sito OMShttps://www.who.int/tb/publications/2018/rapid_communications_MDR/en/
Sito OMS – People-centred framework for tuberculosis programme planning and prioritization, User guide
https://www.who.int/tb/publications/2019/WHO-CDS-GTB-19.22/en/
Sito ECDC https://www.ecdc.europa.eu/en/publications-data/tb-deaths-eueea-sdg-target
Sito ISS https://www.epicentro.iss.it/tubercolosi/documentazione-mondo
END TB a Tv http://newmicro.altervista.org/?p=5917
TB Europa http://newmicro.altervista.org/?p=4773
TB: Lab POCT? http://newmicro.altervista.org/?p=4216
Linee guida tb: siamo a due http://newmicro.altervista.org/?p=4181
TB World http://newmicro.altervista.org/?p=4148
La tubercolosi è ancora una minaccia. Anche in Italia http://newmicro.altervista.org/?p=1097
TB, oggi http://newmicro.altervista.org/?p=2442
Epidemiologia molecolare della TB http://newmicro.altervista.org/?p=1731

TBC Story http://newmicro.altervista.org/?p=1135

 


Articoli correlati:

0
Assunta Sartor

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni