Blog

Livelli Essenziali Anticorruzione

Posted by:

Livelli Essenziali Anticorruzione

L’anticorruzione possibile – il “decalogo” di Ispe-Sanità

Cisono tre leggi europee, la Privacy o  regolamento europeo 679/2016, che sta suscitando un’eco mediatica con il turbillon delle informative, quella sulla Sicurezza (in Italia Legge 81/2008) e la meno conosciuta, quella sulla Trasparenza (190/2012). Tutte riconoscono lo stesso impianto legislativo, con contenuti molto differenti anche se insieme concorrono al miglioramento dello stato delle persone. Modello opportuno: un Vocabolario per definire il significato dei termini e delle parole utilizzate, la valutazione specifica dei rischi, le modalità di segnalazione ed i corsi specifici di formazione sulla singola legge.

La Pubblica Amministrazione – PA italiana, nella prevenzione di corruzione e illegalità, ha prodotto un impegno straordinario in questi sei anni, dalla entrata in vigore  della Legge 190. Si deve però promuovere un “approccio di sistema”, che favorisca il cambio culturale, delle organizzazioni e delle persone. Altrimenti il rischio è che questa spinta  si trasformi in meri adempimenti burocratici, con la conseguenza di vanificare l’efficacia di quelle indicazioni caratterizzanti la legge. Il passo in avanti richiesto si può fare coinvolgendo tutte le forze che ne marcano l’urgenza, dalla stessa ANAC alle Regioni, fino alle organizzazioni federative sul territorio ed ai medici che stanno sul campo a fianco dei cittadini.

In questo ambito si è mosso un Convegno a Roma, patrocinato da FNOMCeO e Federsanità Anci, che ha presentato  dieci proposte di standard minimi, che devono essere assicurati dalle strutture sanitarie, per poter creare le condizioni in grado di garantire il raggiungimento di un determinato obiettivo anticorruzione. Curato da Istituto per la Promozione dell’Etica in Sanità (ISPE Sanità), il Decalogo affronta le priorità del tema.

A legislazione vigente, senza costi aggiuntivi e per ogni Regione, l’impegno è stato quello di rendere intellegibili dieci Livelli Essenziali Anticorruzione, per avviare ovunque quei processi culturali e organizzativi che sostengano la direzione generale sanitaria, a prendere decisioni strategiche ed operative, nella prevenzione del rischio corruttivo, iscrivendola tra i mandati politici.

Dalla gestione del conflitto di interessi all’attuazione del whistleblowing, il movimento propulsore del documento, realizzato in collaborazione con @Spazioetico, è il superamento dell’idea che l’anticorruzione sia percepita come un sistema ispettivo da subire od un orpello amministrativo, con l’acquisizione della consapevolezza che un’altra anticorruzione è possibile.

Tra i punti fondamentali del Decalogo, troviamo l’implementazione di reti di responsabili per la prevenzione della corruzione e trasparenza (RPCT), alla costruzione di un unico ufficio controlli coordinato; dalla valorizzazione della trasparenza e della reputazione, all’istituzione di un ufficio comunicazione permanente, fino alla costruzione di una leadership etica.

La corruzione e le frodi in sanità sono temi di tale gravità e complessità, che impongono di essere affrontati con uno sguardo che supera la dimensione nazionale: ISPE Sanità è la struttura italiana entrata nel 2016 a far parte del European Healthcare Fraud & Corruption Network, allo scopo di una lotta integrata al malaffare.

BIBLIOWEB:

Sito   http://www.ispe-sanita.it/1/
Sito   http://www.ehfcn.org/ehfcn-nza-book-healthcare-fraud-corruption-waste-europe/
Sito ANAC   http://www.anticorruzione.it/portal/public/classic/
Trasparenza, sette tavoli, tre fasi anticorruzione   http://newmicro.altervista.org/?p=1901
Dicono di noi. Anticorruzione e trasparenza in sanità   http://newmicro.altervista.org/?p=3183
Trasparenza, etica e legalità nel settore sanitario   http://amicimedlab.altervista.org/?p=7825
Si fa presto a dire trasparenza http://amicimedlab.altervista.org/?p=5965

 Un Decalogo per la Sanità – L’Anticorruzione possibile, ISPE Sanità 2018  (PDF-FlipBook)

Un Click per Leggere



Articoli correlati:

0
Giovanni Casiraghi

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni