Blog

Alimenti: uno su sei non ce la fa

Posted by:

Alimenti: uno su sei non ce la fa

Bevande e alimenti, l’igiene che non c’è.

La Relazione 2013 (uscita questo settembre) sulle attività di controllo degli alimenti e delle bevande trasmessa dal Ministero della Salute al Parlamento (Camera dei Deputati) fornisce un quadro poco tranquillizzante: «Ancora numerose, e in un certo senso non risolte, sono le irregolarità riscontrate nell’igiene generale, del personale e dell’Haccp.

Veniamo ai numeri: Su 327.021 unità operative controllate (aumentate  rispetto al 2012, erano 319.650), le infrazioni sono state 52.395 (in crescita rispetto al 2012, 50.780). I controlli condotti da  Asl e dai Nas (Nuclei Anti Sofisticazioni) hanno fatto emergere le carenze – riscontrate in seguito a segnalazioni per lo più a opera dei consumatori.

Niente di nuovo,  come si legge nella Relazione, sono infrazioni  «ricorrenti negli anni».

In aumento le irregolarità riscontrate nei 110.017 campioni, controlli in numero inferiore rispetto a quelli dell’anno precedente (effettuati 124.845): con numero pari all’1,8% di positività, contro rispettivamente l’1,4% nel 2012 e l’1,3% nel 2011.

Il quadro delle tipologie di contaminazioni microbiologiche e chimiche risulta ancora   incompleto: in essere la mancanza di risorse, sia nazionali sia regionali e l’incompletezza dei dati forniti dai laboratori.

Emergono comunque “i soliti noti” :

● nei prodotti a base di carne le contaminazioni microbiologiche più frequenti sono Salmonella, listeria con un’elevata carica batterica (sui campioni analizzati dagli Istituti Zooprofilattici Sperimentali – IZS).
● nei prodotti lattiero caseari sono Stafilococchi edEscherichia Coli.
● nella categoria pesci e crostacei il riscontro è Escherichia Coli.

Un alimento (o un ristorante) non vale l’altro è la massima che emerge dalla relazione. Un motivo in più per gli assertori della filiera alimentare.

BIBLIO:

R. Lena,  M. Gargiulo – Vigilanza e controllo degli alimenti  e delle bevande in Italia – Ministero della Salute – Direzione generale per l’igiene e la sicurezza degli alimenti e la nutrizione  2014

 

   In allegato la Documentazione relativa in formato PDF

Click per visualizzare la Documentazione



Articoli correlati:

0
Michele Schinella

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni