Blog

Sorveglianza estiva: sorpresa Usutu?

Posted by:

Sorveglianza estiva: sorpresa Usutu?

Come ogni anno, il Centro Nazionale Sangue ha emanato le indicazioni mirate a prevenire e ridurre il rischio di trasmissione trasfusionale dell’infezione del virus del Nilo occidentale (WNV), con riferimento alla circolare del Ministero sulla sorveglianza dei casi umani delle malattie trasmesse da vettori e altre Arbovirosi. Quasi contemporaneamente c’è stato l’annuncio delle positività nelle provincie di Ferrara e Reggio Emilia.

Le evidenze scientifiche nazionali ed internazionali hanno ampiamente dimostrato l’efficacia dei piani di sorveglianza sistematica, delle catture di zanzare vettrici e di sorveglianza attiva degli uccelli selvatici, nel fornire informazioni precoci sulla circolazione del West Nile Virus. Il piano di “sorveglianza integrata entomologica e veterinaria”,  garantisce un sistema di monitoraggio della circolazione virale omogeneo e standardizzato, presupposto essenziale per l’attivazione delle misure di prevenzione della trasmissione trasfusionale. Il “trigger” è rappresentato dal riscontro della prima positività, per WNV, su pool di zanzare o su di un esemplare di avifauna (negli anni antecedenti al 2015, era invece rappresentato dal riscontro di un caso umano confermato). Le misure preventive adottate sono:  esecuzione del test di biologia molecolare WNV-NAAT, per singolo campione, sulle donazioni di sangue ed emocomponenti (comprese le cellule staminali emopoietiche), nelle provincie interessate dal trigger; a livello nazionale, sospensione temporanea per 28 giorni dei donatori che hanno trascorso almeno una notte nell’area interessata.

Il Centro nazionale sangue provvede poi ad aggiornare le zone e le provincie ove è necessario applicare tali misure di prevenzione.  

Ma veniamo alla novità Usutu: è un virus della famiglia Flaviviridae, genere Flavivirus, trasmesso da artropodi (zanzare). L’Usutu virus (USUV) è incluso nel gruppo del Japanese encephalitis virus (JEV) ed è strettamente correlato al West Nile virus (WNV) da vettori comuni. L’Usutu virus è stato per la prima volta isolato nelle zanzare Culex neavei in Sudafrica, nel 1959. I vettori conosciuti di USUV sono Coquillettidia aurites, Culex neavei e Culex perfuscus.

Pur isolato finora come unico caso umano, in una persona affetta da febbre e rush cutaneo, nella Repubblica Africana Centrale, il virus è stato riscontrato in roditori e uccelli di vari paesi africani. E’ anche presente in Europa centrale ed occidentale. Esistono evidenze sierologiche inoltre di infezioni USUV negli uccelli selvatici nel Regno Unito e nel 2001 il virus è stato identificato, quale causa di morte, in numerosi uccelli selvatici ed in cattività in Austria (merli, allocco di Lapponia, rondini comuni). Nel 2007 è stato rilevato in due polli “sentinella” inEmilia-Romagna e nel 2009 in merli trovati morti nel Nord-est italiano.

I due articoli (in bibliografia), pubblicati su Eurosurveillance, descrivono per la prima volta l’infezione clinica da USUV in pazienti italiani.

BIBLIOWEB:

Piano nazionale integrato di sorveglianza e risposta ai virus West Nile e Usutu – 2017 (in allegato PDF-FlipBook)
Indicazioni per la sorveglianza e la prevenzione della trasmissione dell’infezione West Nile Virus mediante trasfusione di emocomponenti labili nella stagione estivo-atunnale 2017 (in PDF)
Misure di prevenzione della trasmissione dell’infezione West Nile Virus mediante trasfusione di emocomponenti labili, provincia di Ferrara (in PDF)
“First human case of Usutu virus neuroinvasive infection, Italy”
Pecorari M, Longo G, Gennari W, Grottola A, Sabbatini AM, Tagliazucchi S, et al. August-September 2009. Euro Surveill 14:pii=19446.  http://www.eurosurveillance.org/ViewArticle.aspx?ArticleId=19446
“Usutu virus infection in a patient who underwent orthotropic liver transplantation, Italy, August-September 2009”
Cavrini F, Gaibani P, Longo G, Pierro AM, Rossini G, Bonilauri P, et al. Euro Surveill 14:pii=19448.
http://www.eurosurveillance.org/ViewArticle.aspx?ArticleId=19448
https://www.vetjournal.it/news/item/5354-circolazione-di-usutu-virus-nei-volatili-dell’italia-nordorientale.html

Piano nazionale integrato di sorveglianza e risposta ai virus West Nile e Usutu – 2017  (in formato PDF-FlipBook)

Un Click per Visualizzare

West Nile Virus: misure di sorveglianza e prevenzione  (in formato PDF)

Un Click per Leggere



Articoli correlati:

0
Romualdo Grande

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni