Blog

Il Laboratorio per l’Osteoporosi

Posted by:

Il Laboratorio per l’Osteoporosi

E’ ancora diffusa la convinzione nella popolazione che l’osteoporosi sia, alla fine, solo un poco di osso in meno. Alcune donne incominciano a rendersi conto con l’età che la diminuita massa ossea può comportare fragilità ossea e questa è tutta un’altra storia: è colpita sia la densità che la qualità delle ossa.

Perché l’osteoporosi è proprio questo: un processo in cui si verificano alterazioni delle ossa, che può comportare fratture ossee, che a loro volta possono causare perdita della funzione e dell’autosufficienza.

Inoltre queste fratture sono responsabili della più vasta morbilità con la mortalità associata (che cresce fino al 20-24%) nel primo anno dopo che si è verificata la frattura.

Un problema che non è ‘solo’ delle donne, anche se è sicuramente un patologia di genere, gli uomini non sono esenti: sono colpiti una donna su tre e un uomo su cinque dopo i 50 anni.

Naturale che vi sia molto fermento attorno alla patologia, con associazioni ad hoc (come Lega Italiana Osteoporosi Onlus), università e società scientifiche, senza dimenticare l’interessamento di alcune Regioni. Gli accertamenti ruotano attorno alla Mineralometria Ossea Computerizzata (Moc) ed agli esami di Laboratorio.

Ma proprio questi ultimi necessitano di un inquadramento perché non c’è una sola patologia che riguarda le ossa, e quindi per essere “esami diagnostici” va fatto lo sforzo di conoscere le diverse variazioni di tali esami.

Alcuni esami possono oramai essere “pensionati” perché obsoleti ed altri si stanno affacciando come possibilità future.

A fianco del gruppo degli esami di base si affiancano i marcatori di turnover osseo (BTM) e si scoprono i casi particolari con esami a conferma della patologia sospettata.

Per questo sfogliare le diapositive del corso realizzato da AME (Associazione Medici Endocrinologi) penso sia utile sia ai clinici che ai laboratoristi.

BIBLIOWEB:

http://www.labtestsonline.it/condition/Condition_Osteoporosis.html?idx=2

http://www.aots.sanita.fvg.it/aots/infocms/repositPubbl/table26/212/allegati/Osteoporosi.pdf

http://www.lios.it/scheletro/pagina.asp?cap=0&pag=5

http://www-3.unipv.it/paoletti/download/atti/osteo2003/nuzzi

   In allegato Presentazione PPT-FlipBook

 

Click per visualizzare la Presentazione



Articoli correlati:

0
Marco Caputo

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni