Posts Tagged 'conservazione'

Consolidare o decentrare

Posted by:

Consolidare o decentrare

Il percorso del campione: tracciabilità, conservazione e trasporto

E’sempre bene cercare nuove soluzioni, meglio se “miracolose”! Ma questo non è il mondo delle “favole”, siamo nel “reale”, specie se parliamo di Laboratorio e di organizzazioni. La Medicina di laboratorio si dibatte (non da oggi) alla ricerca di soluzioni che permettano di usare al meglio le risorse pubbliche messe a disposizione, rispettando i doverosi canoni di efficienza delle strutture e, prima ancora, assicurando ...

Continua la lettura →
0

La conservazione della Cartella Clinica

Posted by:

La conservazione della Cartella Clinica

Sulla fondamentale importanza della Cartella Clinica c’è (molto) poco da dire: sul ruolo dei diversi “attori” coinvolti nella gestione, relativamente poco si è scritto. Interessante quindi il parere della Cassazione civile, terza sezione che, con la sentenza 18567/ 2018, entra nel merito. Il “merito” è da riconoscere anche al Presidente della Corte, Giacomo Travaglino, sempre attento nello stilare le motivazioni delle sentenze.

Già nelle conclusioni della Corte d’appello, si chiariva che le ...

Continua la lettura →
0

Farmaci & Estate 2

Posted by:

Farmaci & Estate 2

Aifa si fa in sei (consigli) su come usarli e conservarli correttamente in vacanza

Per fortuna ci risiamo: estate, sole, mare e viaggi … Ma per la maggior parte degli italiani vuol dire anche portarsi “a seguito”  farmaci e medicine.  Il sole e le alte temperature mettono a rischio la conservazione dei medicinali; per non ridurne l’efficacia, la qualità e la sicurezza basta seguire pochi semplici ma utili accorgimenti.

Continua la lettura →

0

Qualità in Anatomia Patologica: Linee Guida Ministeriali

Posted by:

Qualità in Anatomia Patologica: Linee Guida Ministeriali

FINALMENTE UN DOCUMENTO CHE AIUTA A GARANTIRE LA QUALITA’ DEL MATERIALE.

Quasi sempre nei nostri laboratori analisi possiamo richiedere un secondo prelievo, i nostri colleghi Anatomo-Patologi, al contrario, non hanno facilmente questa possibilità.
La maggior parte dei campioni inviati per esami isto-citopatologici sono irriproducibili.
Insomma se il campione “va a male” sono guai.
La non riproducibilità dell’indagine è una spada di Damocle che pende sulla testa del ...

Continua la lettura →
0
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni