Blog

Essential Diagnostics

Posted by:

Essential Diagnostics

Test essenziali e Farmaci secondo l’OMS

Diagnosi e cura: due concetti fondamentali nella definizione di Sanità e nel rapporto sanitario – paziente. Non deve quindi stupire che l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) elabori (e aggiorni) delle liste sia per i farmaci sia per gli esami definiti essenziali. L’elenco rappresenta una guida fondamentale nel dare priorità a quei prodotti, che dovrebbero essere ampiamente disponibili e accessibili in tutti i sistemi sanitari.

Da laboratoristi, viene inevitabile commentare le liste degli esami di laboratorio, anche perché il secondo modello (2019) degli “Essential-inVitro-Diagnostics” è anche da considerarsi una consacrazione del ruolo della Medicina di Laboratorio, riconosciuto a livello mondiale. La fornitura di servizi diagnostici efficaci (in quanto basati su tecnologie), dipende anche da solide specifiche tecniche, dalla disponibilità di reti di laboratori attentamente progettate, da un’infrastruttura di supporto adeguata e da una specifica formazione degli utenti (paziente o operatore sanitario), per garantire la sicurezza e la diagnosi.

L’Elenco è diviso in due sezioni, legate all’utilizzo nella comunità (che include l’autotest) e nei laboratori clinici, considerati come strutture generali o specializzate.  Il nuovo aggiornamento degli “Essential Diagnostics” comprende 115 esami: quarantasei test generali, che possono essere utilizzati per la cura ordinaria del paziente e per la diagnosi di un’ampia gamma di condizioni di malattia ed altri sessantanove, indicati nell’individuazione e nel monitoraggio di processi patologici specifici.

La lista degli Essential Diagnostics, introdotta nel 2018 per guidare la fornitura di test e migliorare i risultati del trattamento, rappresenta il prodotto del WHO Strategic Advisory Group of Experts on In Vitro Diagnostics (SAGE IVD).  Ha contribuito alla promozione di una copertura sanitaria universale, con medicine che diventano più disponibili e strumenti diagnostici corretti, per garantire un trattamento adeguato in tutti i paesi.

Il primo elenco (2018) si era concentrato sulle malattie prioritarie (secondo un numero limitato): HIV, malaria, TBC ed epatite. Il nuovo elenco si è ampliato significativamente, con test legati al cancro e ad altre malattie infettive. Per supportare un’adeguata diagnosi di cancro, è stata attivata, in molti paesi, una nuova modalità (telemedicina), riguardante soprattutto gli esami di anatomia patologica, resa disponibile dalla collaborazione internazionale.

Un significativo ingresso riguarda i test rivolti alla diagnosi precoce del cancro: il 70% dei decessi per cancro si verifica nei paesi a basso e medio reddito, perché la maggior parte dei pazienti viene diagnosticata troppo tardi. L’Oms ha aggiunto 12 test all’elenco, diagnostici per rilevare un’ampia gamma di tumori solidi (colon-retto, fegato, cervice, prostata, mammella e cellule germinali) e di   leucemie e linfomi.

Malattie infettive: l’elenco si concentra su ulteriori processi morbosi, prevalenti in paesi a basso e medio reddito, come il colera ed alcune malattie “neglette” come la leishmaniosi, la schistosomiasi, la dengue e lo zika. E’ stata aggiunta, inoltre, una nuova sezione per il test dell’influenza, da eseguire in quelle strutture sanitarie in cui non siano disponibili laboratori.

L’elenco generale è stato ampliato per includere analisi che affrontano diverse altre condizioni, come il test sul ferro (per le forme carenziali o di accumulo) e quelli per valutare il malfunzionamento della tiroide o l’anemia falciforme (una forma ereditaria molto diffusa nell’Africa sub-sahariana). Altro aggiornamento degno di nota riguarda i test destinati allo screening delle donazioni di sangue: fa parte di una strategia del OMS per rendere le trasfusioni più sicure.

La cura. L’elenco aggiornato di farmaci essenziali aggiunge 28 specialità per gli adulti e 23 per i bambini, portando il totale a 460 prodotti. Introduce nuovi usi per 26 farmaci già elencati, ritenuti essenziali per affrontare i principali bisogni di salute pubblica. L’accesso a questi prodotti per la salute (come per i Diagnostics), richiede buone pratiche di approvvigionamento, protocolli di gestione della qualità e personale sanitario qualificato.

L’OMS ha aggiunto, nella nuova lista, dodici farmaci per cinque terapie oncologiche, che sono considerati i migliori in termini di tassi di sopravvivenza. Riguardano il trattamento del melanoma, delle neoplasie dei polmoni, della prostata, il mieloma multiplo e le leucemie.

Il Comitato per i farmaci essenziali ha rafforzato i consigli sull’uso degli antibiotici, aggiornando le categorie AWARE (quelle che indicano quali antibiotici utilizzare, per le infezioni più comuni e gravi, per ottenere risultati terapeutici migliori e ridurre il rischio di resistenza antimicrobica). Ha raccomandato di aggiungere tre nuovi antibiotici per il trattamento delle infezioni multi-resistenti.

Altre “new entry” sono i NAO (Nuovi Anticoagulanti Orali), per prevenire l’ictus, in alternativa al warfarin (per la fibrillazione atriale ed il trattamento della trombosi venosa profonda). Questi sono particolarmente vantaggiosi per i paesi a basso reddito in quanto, a differenza del warfarin, non richiedono un monitoraggio regolare.

Nella terapia delle infiammazioni croniche, come l’artrite reumatoide e le malattie intestinali (IBD), vengono introdotti i farmaci biologici ed i rispettivi biosimilari. Per la prevenzione dell’emorragia post-partum viene proposta la Carbetocina (termostabile): ha effetti simili all’ossitocina, l’attuale terapia standard, ma offre vantaggi per i paesi tropicali in quanto non richiede refrigerazione.  

Gli IVD (in-vitro-diagnostics) ed i farmaci essenziali rappresentano priorità strategiche nel Programma Generale di lavoro OMS 2019-2023. Non a caso!

Assunta

BIBLIOWEB:

Secondo elenco OMS dei modelli “Essential In Vitro Diagnostics” https://www.who.int/medical_devices/publications/Standalone_document_v8.pdf?ua=1
Meeting of SAGE IVD https://www.who.int/medical_devices/diagnostics/selection_in-vitro/selection_in-vitro-meetings/sage-ivd-2nd-meeting
SAGE IVD https://www.who.int/medical_devices/diagnostics/selection_in-vitro/en/
Elenco principali farmaci OMS 21° Lista 2019 https://apps.who.int/iris/bitstream/handle/10665/325771/WHO-MVP-EMP-IAU-2019.06-eng.pdf?sequence=1&isAllowed=y
Elenco farmaci essenziali per l’infanzia  OMS 7° Lista 2019  https://apps.who.int/iris/bitstream/handle/10665/325772/WHO-MVP-EMP-IAU-2019.07-eng.pdf?sequence=1&isAllowed=y
Sintesi, selezione e uso farmaci essenziali  2019 https://apps.who.int/iris/bitstream/handle/10665/325773/WHO-MVP-EMP-IAU-2019.05-eng.pdf?sequence=1&isAllowed=y
Essential Diagnostic List – secondo l’OMS http://newmicro.altervista.org/?p=5121
WAAW “One health” WAAD http://newmicro.altervista.org/?p=5037
Antibioticoresistenza: GLASS Stewardship http://newmicro.altervista.org/?p=4324
Oms in Blue (print) http://newmicro.altervista.org/?p=3985



Articoli correlati:

0
Assunta Sartor

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni