Blog

Il Piano per il Sangue

Posted by:

Il Piano per il Sangue

In Gazzetta Ufficiale il piano nazionale

ILconsolidamento del sistema sangue in Italia ha sottolineato lo stato dell’arte nel 2017, con la l’autosufficienza nazionale per gli emocomponenti, garantita grazie alla solidarietà tra Regioni (circa 70mila unità scambiate e acquisite, soprattutto tra Lazio e Sardegna). Il piano elaborato dal ministero della Salute e dal Centro Nazionale Sangue, ha raccolto il contributo all’autosufficienza nazionale di globuli rossi prevalentemente da Piemonte (27%), Lombardia (16%), Veneto (14%), Provincia diTrento (10%) ed Emilia-Romagna (9%).

Sempre per il 2017, la produzione di globuli rossi è stata di 42,3 unità per mille abitanti (con un picco di 44,5 ogni mille abitanti nel 2012) che rappresenta una flessione, rispetto ai dati degli ultimi anni. La regione che ha una maggiore produzione è il Molise, 53,2 unità, mentre quella più bassa è in Campania, 29,3.

La talassemia, con molti pazienti che necessitano di trasfusioni periodiche, condiziona fortemente  il consumo. Non a caso la Sardegna ha un fabbisogno di 66,8 unità di globuli rossi ogni mille abitanti, mentre la Campania mostra il valore più basso  (29,4).  

Per il 2018 il nuovo Programma Nazionale per l’Autosufficienza prevede un fabbisogno di globuli rossi a favore delle Regioni Sardegna, Lazio, Sicilia, Abruzzo, Campania e Toscana, per un ammontare complessivo di circa 55.000 unità. Per questo si richiede alle Regioni un leggero incremento (1,25%) della produzione. Risultano pure necessari interventi per il reclutamento e la qualificazione dei donatori di cellule staminali ematopoietiche, in sinergia col Cns, il Cnt, le reti regionali sangue e trapianti e le associazioni dei donatori volontari. 

Il Decreto 8 agosto 2018 “Programma di autosufficienza nazionale del sangue e dei suoi prodotti, per l’anno 2018” pubblicato in Gazzetta Ufficiale (G.U.n.235 serie generale del 9-10-2018), “garantisce l’autosufficienza” e nel contempo richiede un  incremento nella produzione, a livello nazionale. Se da una parte serve una migliore e puntuale programmazione della chiamata dei donatori, per effettuare le donazioni da parte delle associazioni e federazioni del volontariato del sangue, il problema dell’epidemia influenzale, che proprio a gennaio-febbraio raggiunge il suo picco, non può essere trascurato.

L’andamento del consumo di sangue riconosce dei ritmi stagionali: la maggiore compensazione riguarda i mesi  invernali (in coincidenza con il picco della “epidemia” influenzale). Proprio per tale motivo, da quest’anno, su iniziativa del Centro e delle associazioni, i donatori sono tra le categorie indicate dal ministero per cui è raccomandata la vaccinazione. Per il 2018 il piano prevede un fabbisogno di globuli rossi a favore delle Regioni Sardegna, Lazio, Sicilia, Abruzzo, Campania e Toscana, per un ammontare complessivo di circa 55.000 unità. Per questo si richiede un incremento nelle donazioni.

Il vaccino offerto ai donatori (come già avviene in Emilia Romagna) permette di aumentare le coperture vaccinali e la consapevolezza dei cittadini sul tema della prevenzione, contribuendo a mettere in sicurezza una risorsa come il sangue, essenziale per l’erogazione dei LEA di medicina trasfusionale ed in particolare assicurando le terapie per i pazienti talassemici.

BIBLIOWEB:

Decreto 8 agosto 2018 “Programma di autosufficienza nazionale del sangue e dei suoi prodotti per l’anno 2018” (G.U. n.235 serie generale del 9-10-2018, in PDF allegato)
Sangue ISO e non solo http://newmicro.altervista.org/?p=4734
World Blood Donor Day in Italia e nel mondo http://newmicro.altervista.org/?p=4406
Patient Blood Management http://newmicro.altervista.org/?p=4058
Autosufficienza sangue http://newmicro.altervista.org/?p=3378
Novità trasfusionali “ad Hoc” http://newmicro.altervista.org/?p=1417

 Decreto 8 agosto 2018: “Programma di autosufficienza nazionale del sangue e dei suoi prodotti per l’anno 2018″ (PDF)

Un Click per Leggere



Articoli correlati:

0
Francesco Bondanini

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni