Blog

Vaccini. Risposta immunitaria, difetti

Posted by:

Vaccini. Risposta immunitaria, difetti

Novità in ambito vaccinale. ECM, immunodeficienze, cerotto hi tech

Levaccinazioni sono tornate d’attualità. Rappresentano uno dei settori sanitari colpiti dalla pandemia COVID, per la paura della gente e per le misure di distanziamento sociale. I provvedimenti adottati hanno pesantemente influito sull’organizzazione dei servizi vaccinali, già provati da uno scarso interesse aziendale e dal pensionamento di interi gruppi operativi, per raggiunti limiti d’età, essendo alte le percentuali di sanitari che fanno parte delle classi 1950-55.

ECM. Il nuovo interesse alla Prevenzione Vaccinale è certificato anche dalla Commissione Nazionale per la Formazione Continua in Medicina. Ha deliberato (Comunicazione n. 10) un bonus ECM per il triennio formativo 2020-2022 per crediti conseguiti su “vaccini e strategie vaccinali”, inserendo il tema tra quelli di interesse nazionale, insieme alla responsabilità professionale ed alla fertilità (ed ai relativi obiettivi formativi). In pratica la Commissione ha ritenuto di offrire, a coloro che esercitano le professioni sanitarie, in caso di conseguimento nel triennio 2017-2019 di 10 crediti formativi su vaccini e strategie vaccinali, il diritto, per il periodo 2020-2022, ad un bonus pari al numero di crediti già conseguiti sul tema, fino ad un massimo di 10.

Immunodeficienze Primitive. In numerose forme di difetto della risposta immunitaria, la EBM ha dimostrato che la vaccinazione è ancora in grado di indurre un effetto protettivo, a volte subottimale, ma altre volte adeguato. In ogni caso la decisione di vaccinare il soggetto immuno-compromesso non può prescindere da una precisa valutazione dei rischi e dei benefici, attraverso la definizione di strategie personalizzate.

Il network IPINET (Rete Italiana delle Immunodeficienze Primitive) ha recentemente prodotto un documento fornendo indicazioni sul programma vaccinale dei soggetti con disordini immunitari primitivi e secondari, sulla base delle evidenze scientifiche attuali e dell’esperienza pratica e clinica dei Centri afferenti alla rete. Ne sono nate raccomandazioni rivolte alla classe medica, in particolare medici di medicina generale e Pediatri di Libera Scelta (PDL), che possono facilitare la decisione di quando e quali vaccini somministrare nelle principali categorie di immunodeficienza, al fine di garantire la migliore protezione immunitaria, con il minor rischio di eventi avversi.

Il documento precisa le problematiche legate ai difetti anticorpali primitivi (DAP) (sintetizzati in una tabella sinottica), enfatizzando l’importanza della “immunità solidale”, cioè la vaccinazione della collettività come unico strumento di protezione, quando la somministrazione dei vaccini risulta essere controindicata. Le linee di indirizzo sono state pubblicate sulla rivista di immunologia e allergologia pediatrica e sono condivise dalla Società Italiana di Allergologia e Immunologia Pediatrica (SIAIP).

Cerotto vaccinale. A partire dalla ricerca sui coronavirus di SARS e MERS, la School of Medicine di Pittsburgh ha appena presentato un vaccino contro Sars-Cov-2, allestito con un cerotto grande quanto la punta di un dito, con 400 micro-aghi fatti di zuccheri e proteine virali, da apporre direttamente sulla pelle, in modo da stimolare in fretta la reazione del sistema immunitario.

I primi dati sugli animali sono promettenti. Il Pittsburgh CoronaVirus Vaccine, o “PittCoVacc”, si rifà ad un approccio letterario classico dell’immunologia: “somministrare una sufficiente quantità di pezzi del patogeno (antigeni), per stimolare la reazione del sistema immunitario, in modo da “armarlo” preventivamente contro il virus completo e patogeno”.

Il principio d’azione è consolidato, ma la formulazione di questo nuovo vaccino è meno familiare: niente iniezione intramuscolo o gocce orali; solo un cerotto che dal lato a contatto con la pelle, presenta 400 microscopici aghi; una specie di velcro, lo definiscono i suoi creatori, del tutto indolore. Nel giro di qualche giorno, gli aghetti penetrati nella cute si sciolgono, rilasciando gli antigeni e inducendo una reazione immunitaria.

A pensarci bene però, anche se in forma decisamente più tecnologica, riproducibile ed efficiente, nemmeno questa modalità di somministrazione è del tutto nuova: ricorda il “graffio” sulla pelle con cui, fino a quaranta anni fa, si praticava la vaccinazione contro il vaiolo (malattia dichiarata eradicata dal Oms nel 1980). Il sistema a cerotto vaccinale “Hi Tech” offre un vantaggio importante: con una dose di preparato molto inferiore, induce una reazione immunitaria nella pelle che si rivela più forte di quella prodotta da una iniezione intramuscolo.

Le vaccinazioni restano importanti: la prova? Studiare qualsiasi virus (compresi i nostri recenti corona) non solo serve: è acclamato a gran voce !

BIBLIOWEB:

FNOMCeO – Comunicazione n.10. Delibera della Commissione Nazionale ECM su tematiche di interesse nazionale e bonus per triennio formativo 2020-2022 per crediti conseguiti su vaccini e strategie vaccinali (in PDF allegato)
Sito SIAIP https://www.siaip.it/
Martire B, Azzari C, Badolato R, et al. Le vaccinazioni nel soggetto con difetto della risposta immunitaria: raccomandazioni della Rete Italiana delle Immunodeficienze Primitive (IPINET) – Rivista di Immunologia e Allergologia Pediatrica, n.01/2020 (in PDF allegato)
Kim E, Erdos G, Huang S, et al. Microneedle array delivered recombinant coronavirus vaccines: Immunogenicity and rapid translational development. https://doi.org/10.1016/j.ebiom.2020.102743
https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S2352396420301183?via%3Dihub
Cerotti Hi Tech http://newmicro.altervista.org/?p=7366
Rapporto Vaccini 2018 http://newmicro.altervista.org/?p=6421
Calendario vaccinale per la vita http://newmicro.altervista.org/?p=6305
Vaccinazioni in gravidanza http://newmicro.altervista.org/?p=5949
Vaccini d’Europa http://newmicro.altervista.org/?p=4201
Oms in Blue (print) http://newmicro.altervista.org/?p=3985
Vaccini: cosa proponi? http://newmicro.altervista.org/?p=3727
Vaccini: i rapporti internazionali dicono di noi http://newmicro.altervista.org/?p=2763
Vaccinazioni per il triennio 2017-2019 http://newmicro.altervista.org/?p=2359

 Comunicazione n.10. Delibera della Commissione Nazionale ECM su tematiche di interesse nazionale e bonus per triennio formativo 2020-2022 /Raccomandazioni della Rete Italiana delle Immunodeficienze Primitive (IPINET) (Pdf)

 Un Click per Leggere



Articoli correlati:

0
Giovanni Casiraghi

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni