Blog

Ai visitatori del Sito Web “Amici della Medicina di Laboratorio”

Posted by:

Ai visitatori del Sito Web “Amici della Medicina di Laboratorio”

Carissimi,

dapiù di un anno ormai siamo costretti dalla pandemia da Covid-19 a praticare modelli di vita restrittivi della nostra libertà e limitativi delle nostre potenzialità operative. Malgrado ciò, abbiamo sempre cercato di mantenere vitale lo spirito che anima la nostra Associazione nel perseguire divulgazione culturale,  favorendo l’accessibilità alle novità scientifiche e fornendo un’informazione ragionata e più puntuale possibile. Siamo quasi a metà anno 2021 e sono già stati superati gli 8.200.000 accessi al nostro sito AMeLab, con una media giornaliera di circa 5.000 . Sulla nostra pagina web è possibile accedere a molteplici informazioni su diversi argomenti di interesse scientifico, descritti nei 1.300 e più articoli già  pubblicati, con una cadenza di circa tre a settimana. Trovandoci in clima di pandemia, Vi invito a leggere nella sezione di malattie infettive, l’articolo del 28 maggio u.s. “WND provincia per provincia”, che sollecita l’attenzione su un Piano Nazionale di Prevenzione per la sorveglianza sulle Arbovirosi. Già in alcune nostre pubblicazioni del recente passato (vedi “Le malattie Tropicali dimenticate”), avevamo segnalato come alcuni focolai di malattie, considerate tropicali, tipo West Nile (WND), Dengue e Chikungunya erano apparsi in Italia negli scorsi anni; nell’era della globalizzazione, queste malattie potrebbero (a ragione) considerarsi ormai “autoctone”. Del resto non dobbiamo illuderci: possiamo aspettarci in futuro nuovi focolai e, senza un’attenzione mirata a specifici piani di sorveglianza multinazionali, molteplici infezioni virali potrebbero assumere caratteristiche “globali”.

Per la situazione di pandemia che stiamo attraversando, l’azione tempestiva dei vaccini sembra riuscire a far regredire l’espansione di infettività, ma , tenendo conto delle possibili mutazioni virali, dobbiamo aspettarci che , come per l’influenza, dovremo annualmente rinnovare le procedure vaccinali, in particolare per i soggetti più a rischio. La fiducia nei laboratori e nel lavoro continuo di innumerevoli ricercatori che si prodigano nella messa a punto di nuovi mezzi di cura e lotta contro le malattie, ci aiuterà a superare le attuali difficoltà. Noi di AMeLab cerchiamo di dare il nostro modesto contributo per alimentare tale fiducia, promuovendo costantemente iniziative rivolte, non solo alla diffusione di conoscenze sempre più accessibili, ma anche sollecitando l’impegno nella ricerca; a tal proposito intendiamo rinnovare a breve il “Premio AMeLab” a giovani ricercatori sul tema attuale del Covid-19.

Anche quest’anno sollecito la Vostra attenzione e benevolenza a sostegno delle attività AMeLab; nella Vostra dichiarazione dei redditi, pertanto, vogliate indicare la nostra Associazione “Amici della Medicina di Laboratorio” quale beneficiaria del 5 per mille, iscrivendo nel riquadro apposito il nostro codice fiscale :

                                             02417000987   

Al fine di facilitare una possibile Vostra azione promozionale, allego un volantino illustrativo per una eventuale divulgazione presso amici o parenti. Per quanto potrete fare in merito, Vi sono grato e Vi ringrazio a nome di AMeLab tutta.

Michele  Musmeci, Presidente AMeLab

BIBLIOWEB:

WND provincia per provincia   http://amicimedlab.altervista.org/?p=22583

 Volantino illustrativo per una eventuale divulgazione (PDF)

Un Click per la Locandina


Articoli correlati:

0
Michele Musmeci

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni