Posts Tagged 'omicidio colposo'

Responsabilità dell’anestesista e del direttore sanitario

Posted by:

Responsabilità dell’anestesista e del direttore sanitario

Corte di Cassazione Penale, Sezione IV – Sentenza n. 32477 del 2019

Informarsi sulla storia del paziente, l’approvvigionamento e la gestione delle sacche di sangue (e di provvedere alla trasfusione in caso di necessità), sono tra gli obblighi della professione di anestesista. Le motivazioni della sentenza della Corte di Cassazione ci ricordano (e definiscono) i ruoli e le sfere di competenza delle due professioni di anestesista e direttore sanitario, nei confronti di ...

Continua la lettura →
0

Il ritardo è colpevole

Posted by:

Il ritardo è colpevole

Pediatra sottovaluta i sintomi di una polmonite e il bimbo muore

Lavisita domiciliare del Pediatra è una delle condizioni più discusse, ma allo stesso tempo più importanti, dell’attività di cura nei confronti dei piccoli pazienti. Anche la Cassazione interviene sul tema, con una sentenza, la n. 3206 del 2019, che stigmatizza il comportamento atteso nel caso specifico, per chi è tenuto a fornire questo particolare tipo di assistenza.

Per la ...

Continua la lettura →
0

La responsabilità in caso di errore è di tutta l’équipe

Posted by:

La responsabilità in caso di errore è di tutta l’équipe

Lacooperazione tra più sanitari, oltre che obbligo morale, è un obbligo legale: a ribadirlo, recentemente, è la corte di Cassazione Penale (quarta), con la sentenza 50038/2017 del 31 ottobre 2017. La Corte ha affermato, dal punto di vista della responsabilità professionale, cosa comporta la cooperazione tra più sanitari: fondamentale che ciascun medico o membro dell’équipe sanitaria rispetti gli obblighi derivanti dalla convergenza, di tutte le attività, verso il fine comune, la cura del paziente.

Continua la lettura →

0

Condanna garantita se negligenza, imperizia e linee guida ignorate

Posted by:

Condanna garantita se negligenza, imperizia e linee guida ignorate

Anche se il decesso avviene quasi un mese dopo l’intervento.

Contro la documentazione di negligenza, imperizia, mancato rispetto delle linee guida né la Balduzzi né la Gelli salvano il medico (nel caso in oggetto l’anestesista), dalla condanna per omicidio colposo ed il nesso tra la negligenza del medico e la morte del paziente può sussistere (deve considerarsi provato) anche se il decesso avviene quasi un mese dopo l’intervento. La Corte di Cassazione ...

Continua la lettura →
0
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni