Posts Tagged 'Gram'

Il Paziente Onco-Ematologico

Posted by:

Il Paziente Onco-Ematologico

Una delle specialità mediche in tumultuosa crescita è sicuramente l’oncoematologia. La strategia terapeutica ha registrato, in tale campo e nell’ultimo decennio, un impulso straordinario, che ha indotto l’ematologo clinico ad andare oltre i confini precedentemente tracciati. Ciò ha determinato, da un lato l’impiego sempre più diffuso di regimi cosiddetti sovramassimali, con chemioterapia ad alte dosi, dall’altro l’estensione di misure adeguate anche nell’adulto anziano.

Le malattie ematologiche di tipo oncologico, coinvolgendo i tessuti ...

Continua la lettura →
0

Sepsi: dalla parte dello Spoke

Posted by:

Sepsi: dalla parte dello Spoke

Ladescrizione dell’organizzazione che sottende Hub & Spoke è, in genere, estremamente dettagliata relativamente alle funzioni dell’HUB, mentre rimangono in penombra quelle riguardanti gli Spoke. Il laboratorio (con la sua rete H&S) deve tener conto del territorio che afferisce al Servizio, dei comuni che insistono sull’area e della distribuzione della popolazione sul territorio stesso. La logistica è elemento fondamentale, sia per la rete dei trasporti sia per le Organizzazioni sanitarie (pubbliche e private), che possono sottendere ...

Continua la lettura →
0

Sepsi e Nuove Tecnologie di Laboratorio

Posted by:

Sepsi e Nuove Tecnologie di Laboratorio

Leimplicazioni di un approccio Evidence Based per la sepsi, come quello evidenziato negli articoli “rivoluzionari” di Jama del 2016, partono dalle definizioni di Sepsi e Shock settico: si possono prevenire e gestire, in un percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale. Ciò implica che sono necessari interventi precoci e concatenati di diagnosi e trattamento, in una logica propria di una patologia letale, tempo dipendente. Ovviamente, sono necessarie azioni multidisciplinari ed interprofessionali coordinate. Tutto qui?

Non ...

Continua la lettura →
0

Laboratori a risposta rapida nella Sepsi

Posted by:

Laboratori a risposta rapida nella Sepsi

On-site Rapid Response Lab  & Flash Lab Micro

Una corretta organizzazione della rete microbiologica per livelli è definita sulla base del bacino di utenza territoriale servito, che “inevitabilmente” tiene conto del numero di accessi ai centri prelievo periferici e del numero di pazienti ricoverati per anno, per citare alcune delle variabili che ne condizionano il dimensionamento a livello territoriale.

Anche le caratteristiche dell’Ospedale e del territorio di riferimento sono ...

Continua la lettura →
0
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni