Blog

Donazioni sangue. Più sicurezza per tutti

Posted by:

Donazioni sangue. Più sicurezza per tutti

 

Qualità e sicurezza i requisiti del decreto

E’ della fine del 2015 il nuovo Decreto (2 novembre) del Ministero della Salute che ridisegna gli obblighi contenuti nei precedenti Decreti Ministeriali (3 marzo 2005), recanti “Protocolli per l’accertamento della idoneità del donatore di sangue e di emocomponenti” e “Caratteristiche e modalità per la donazione del sangue e di emocomponenti” che fino ad ora avevano regolato la materia.

Il provvedimento è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale (Supplemento ordinario alla “Gazzetta Ufficiale„ n. 300 del 28 dicembre 2015 – Serie generale) e contiene le informazioni del donatore, la tutela della riservatezza e i requisiti per l’idoneità alla donazione.

Si tratta di un ampio testo completato da ben 12 allegati tecnici che, spaziando in tutto l’ambito di riferimento normativo della medicina trasfusionale, istituiscono vincoli su aspetti operativi del processo trasfusionale necessari a garantire qualità e sicurezza tutelando donatori e pazienti.

Il nuovo disposto normativo in materia trasfusionale si basa sia su linee guida europee sia su linee guida e standard operativi nazionali, trasformandoli in norme cogenti per il sistema trasfusionale.

Vengono Indicati in maniera certa gli esami obbligatori ad ogni donazione e nei controlli periodici, come sono definite le procedure e le modalità per la donazione di sangue intero ed emo-componenti.
Segue la definizione delle modalità di preparazione, etichettatura, conservazione e trasporto del sangue intero e degli emocomponenti. Normate anche le regole per la tracciabilità, i sistemi informatici e programmi di prevenzione.

Ma soprattutto si applica non solo al sangue e agli emocomponenti raccolti da donazioni volontarie e non remunerate, ma sono vincolati anche gli emocomponenti per uso non trasfusionale, quelli per uso autologo (con forti limitazioni alle indicazioni, conformemente alle più recenti evidenze scientifiche), la raccolta di cellule staminali emopoietiche del sangue periferico (allogeniche e autologhe) e del sangue cordone ombelicale ed alla raccolta di linfociti.

Vengono anche menzionate le linee guida basate sull’approccio PBM (Patient Blood Management), già oggetto di specifiche raccomandazioni multidisciplinari (con la collaborazione di SIMTI, SIAARTI, SISET, SIOT e ANMDO) recentemente pubblicate dal Comitato Nazionale Sangue – CNS, modalità promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità già nel 2010.

BIBLIOWEB:

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=2391

Supplemento ordinario alla “Gazzetta Ufficiale„ n. 300 del 28 dicembre 2015 – Serie generale - DECRETO 2 novembre 2015Disposizioni relative ai requisiti di qualità e sicurezza del sangue e degli emocomponenti“

   In allegato la Documentazione relativa in formato PDF

Click per visualizzare la Documentazione



Articoli correlati:

0
Giuseppe Catanoso

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni