Blog

Lo Sport: Performance e Salute

Posted by:

Lo Sport: Performance e Salute

  

PREMESSA:
Performance e salute sono da considerare due facce della stesa medaglia, le due facce, fondamentali, dello sport: se da una parte la salute è pienamente realizzata nello sportivo, dall’altra, perché vengano espresse al massimo le potenzialità, perché siano al top le proprie prestazioni, occorre che nello sportivo il corpo sia in piena efficienza, sia in piena salute.
Sport dunque, con le sue performances, propedeutico alla salute e salute propedeutica alle performances sportive.

OBIETTIVI FORMATIVI:
L’evento si propone di presentare lo sport in questo suo duplice aspetto:performance e salute.
Gli obiettivi formativi sono dunque quelli di rimarcare l’importanza dello sport, in questa suo doppio aspetto anche per un corretto stile di vita tale per un rallentamento dell’ invecchiamento; tutto questo ricordando che:
• disturbi posturali anche non eclatanti (alterata oculomotricità, disgnazia…) possono limitare le performances dell’atleta amatoriale e professionista , da cui l’importanza di individuarne le anomalie nascoste;
• senza una corretto apporto nutrizionale ed energetico non solo vengono meno le prestazioni , ma un’alimentazione non idonea può essere a discapito della salute;
• ogni pratica sportiva (dall’apnea, al basket, al calcio…) deve essere effettuata in sicurezza;
• lo sport ha un’azione antistress nella misura in cui l’atleta si sottopone a regolari allenamenti;
• esistono delle normative ben precise a tutela di una corretta attività sportiva e quindi a tutela della salute di ogni sportivo;
• esistono dei limiti alla proprie capacità muscolari e cardiache al fine di evitare estreme e negative conseguenze, a cui purtroppo ogni tanto si assiste (morte improvvisa sul terreno sportivo);
• qualche volta i precetti di De Coubertin, l’ideatore e il fondatore delle Olimpiadi, sono tutt’ora validi e cioè “l’importante è partecipare e non necessariamente vincere” per cui è estremamente sconsigliato anche per motivi di salute, ricorrere all’assunzione di stimolanti (doping).

METODOLOGIA (tecniche didattiche):
Serie di relazioni verbali con proiezione di diapositive, filmati, discussione d’aula.

SEDE DI REALIZZAZIONE:
Sala polivalente – Fondazione Mons. Comi, Via Forlanini 1, Luino(VA)

COMI

 

   In allegato la Documentazione relativa in formato PDF

Click per il download del Programma E.C.M.



Articoli correlati:

0
Paolo Paparella

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni