Blog

In Lazio migliorano i conti

Posted by:

In Lazio migliorano i conti

Inizia la seconda fase della sanità del Lazio.
Da oltre 2 miliardi di disavanzo (nel 2007) i conti sono passati a 367 milioni nel 2014, e sono stati sbloccati 204 milioni di euro.
Il disavanzo è sotto il 5% del budget.

Nella conferenza stampa convocata da Zingaretti, il governatore ha raccontato quanto emerso dall’ultimo tavolo dedicato al piano di rientro della sanità del Lazio, Ha raccontato il percorso (e le nuove sfide regionali) che ha portato all’inizio di una nuova fase.
Merito del “collettivo sanità” che si è messo a remare finalmente dalla stessa parte, che ha provocato il giro di boa sottolineato nella riunione.

Sono condizioni fondamentali per aprire la fase di uscita dal commissariamento, con politiche di lotta agli sprechi, con la razionalizzazione della spesa, incentivi con la centrale acquisti, con lo sviluppo di una sanità di territorio.

Quanto ai lavori per il prossimo Giubileo tutti i cantieri dei pronto soccorso degli ospedali romani sono aperti, stanno andando avanti e sono controllati (sono iniziate le visite a sorpresa nei cantieri).

Zingaretti ha annunciato di aver concluso l’accreditamento di tutte le strutture private del Lazio (firmato l’accreditamento del Gemelli e dell’Idi-San Carlo) e di aver aperto la fase di accreditamento delle strutture pubbliche.
“Sarà una fase complessa, ma anche uno step positivo”.

Della riorganizzazione fanno parte le reti (Emergenza, Ictus, Cardiologia, Trauma, Perinatale, Oncologia), sette Case della Salute e l’apertura il sabato e la domenica di 17 poliambulatori a Roma.
La nuova Governance si concretizza negli acquisti per aree vaste e ricetta elettronica.
Le politiche del personale prevedono il passaggio dal 15 al 30 % delle deroghe al Turover dal secondo semestre 2015, nel 2016 il progressivo sblocco dopo l’OK sulle dotazioni organiche.

La trasparenza passerà anche per il potenziamento di opensanità, portale Open Data della Regione Lazio in formato aperto (open source) dei dati relativi a tutti i settori di attività regionali (sanità, bilancio, ambiente, ecc.) che si propone anche come luogo di raccolta per i dati delle altre amministrazioni territoriali, delle imprese e di altri soggetti pubblici e privati, al fine di realizzare un patrimonio informativo regionale condiviso.
Il progetto fa parte della strategia dell’Agenda Digitale della Regione Lazio.

BIBLIOWEB:

https://dati.lazio.it/open-sanita

 

   In allegato Documentazione PPT-FlipBook

Click per visualizzare Documentazione PPT-FlipBook



Articoli correlati:

0
Francesco Bondanini

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni