Blog

GINA. Pocket for Asma

Posted by:

GINA. Pocket for Asma

Una recente metanalisi presentata al meeting annuale dell’American College of Preventive Medicine (Atlanta, USA, nello scorso febbraio) ci ha segnalato il sale (si proprio quello “da cucina”, NaCl), come fattore incrementante le esacerbazioni nell’Asma.

È stato appena pubblicato un lavoro dell’Istituto di biomedicina e immunologia molecolare del Consiglio nazionale delle ricerche (Ibim-Cnr) sull’inquinamento degli ambienti indoor, che rivela non solo un’alta frequenza di superamento delle soglie stabilite ma anche il nesso con l’insorgenza di patologie respiratorie negli adolescenti.
La valutazione di oltre 300 abitazioni di Palermo città ha segnalato come in un quarto di queste è superato il limite (40 µg/m3 limiti indoor definiti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità) dei livelli di biossido di azoto (NO2 – inquinante irritante per le vie aeree), sospettato di indurre una maggiore prevalenza di disturbi respiratori anche negli adolescenti.
Ancora una viene sottolineato il problema degli effetti dell’inquinamento urbano sulla salute, in particolare delle fasce di popolazione più suscettibile (bambini, anziani, adulti con preesistente patologia) anche all’interno delle proprie case.

Ma l’iniziativa che vogliamo segnalare è la guida, breve sintesi in formato pocket del report GINA 2014 per le cure primarie.
Non contiene tutte le informazioni necessarie per la gestione dell’asma, quali la sicurezza dei trattamenti, e dovrebbe pertanto essere integrata dalla lettura del report GINA completo, ma è sicuramente un prezioso stato dell’arte sull’Asma.

Stiamo parlando dell’ambizioso ma accattivante progetto mondiale Asma (GINA: Global Initiative for Asthma), nato per aumentare le conoscenze di questa patologia tra i sanitari, le autorità sanitarie e la società, per migliorare la prevenzione e la gestione attraverso uno sforzo coordinato a livello globale sul target asma.
GINA promuove la collaborazione internazionale nella ricerca sull’asma preparando relazioni scientifiche e incoraggiando la diffusione e l’attuazione delle raccomandazioni.
Il documento di Strategia globale per la gestione e la prevenzione dell’asma 2014 è stato ampiamente rivisto per offrire un approccio universale e integrato nella gestione della patologia asma, che possa essere adattato alle condizioni locali e ai singoli pazienti.
E’ centrato non solo sui dati esistenti (che forniscono comunque una base solida), ma anche sulla chiarezza del linguaggio usato, fornendo gli strumenti per una facile applicazione nella pratica clinica.
Quello che alleghiamo è sicuramente una lettura interessante, ma non l’unica: gli approfondimenti sono disponibili al sito dell’organizzazione (www.ginasthma.org).

BIBLIOGRAFIA

Sadaf Farasat, M.D., and colleagues “searched Medline and Pubmed databases up to September 2014” in  http://www.preventivemedicine2015.org/

Ibim-Cnr “Effect of indoor nitrogen dioxide on lung function in urban environment” Environmental Research http://www.journals.elsevier.com/environmental-research/

http://www.ginasthma.org/documents/1/Pocket-Guide-for-Asthma-Management-and-Prevention

per approfondimenti: www.ginasthma.org.

   In allegato la Documentazione relativa in formato PDF

Click per visualizzare la Documentazione



Articoli correlati:

0
Giuseppe Catanoso

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni