Blog

La Carta Dei Diritti Dei Malati Parkinson

Posted by:

La Carta Dei Diritti Dei Malati Parkinson

A giugno è uscito su Lancet Neurology un articolo (studio clinico multicentrico) sull’efficacia della terapia occupazionale nel miglioramento delle attività quotidiane dei pazienti affetti da morbo di Parkinson. Lo Studio nelle conclusioni sottolinea il miglioramento delle prestazioni percepite nelle attività quotidiane dai pazienti.

Tali risultati sono ribaditi nel successivo articolo.

Che sia la malattia neurodegenerativa più frequente dopo l’Alzheimer ( in Italia interessa 230mila persone), lo ribadisce anche l’Associazione italiana parkinsoniani (AIP) che ha lanciato a Roma la prima carta dei diritti del parkinsoniano.

“Testo unico nel suo genere” sottolinea il presidente AIP e direttore del Centro Parkinson degli Istituti Clinici di Perfezionamento (Mi) Gianni Pezzoli segnale di come tutte le componenti sociali e scientifiche siano pronte a contrastare questa patologia “devastante”.

Non a caso Il testo nasce dalla collaborazione tra l’AIP e alcuni esperti in materia: contiene analisi epidemiologica, suggerimenti pratici e farmacologici e un monitoraggio dell’impatto socio-economico della malattia.

La rassicurazione di tutti i colpiti e dei care giver fatta informando familiari e pazienti che la malattia può essere ben trattata, con farmaci utili per il controllo dei sintomi sia in fase iniziale sia in fase avanzata e, soprattutto, che non esiste pericolo per la vita della persona colpita dalla patologia è uno dei punti di forza del libretto.

L’impatto dell’assistenza familiare per i pazienti parkinsoniani è particolarmente rilevante. Secondo alcune stime, italiane il 60-75% dell’assistenza domiciliare continua è organizzata in modo informale all’interno dei nuclei familiari.

Vivere con una persona nelle fasi avanzate comporta un carico di assistenza crescente, e nel tempo, compromette negativamente la qualità di vita di tutto il nucleo familiare. E’ anche alle loro necessità che è dedicata la “Carta dei Diritti del Parkinsoniano”.

BIBLIO:

1) Efficacy of occupational therapy for patients with Parkinson’s disease: a randomized controlled trial – Ingrid HW Sturkenboom, Maud JL Graff, Jan CM Hendriks, YvonneVeenhuizen, Marten Munneke, Bastian R Bloem, Maria WN Nijhuis van der Sanden for OTiP study group
2) Occupational therapy for Parkinson’s disease: increasing awareness – Marie Saint – Hilaire, Dpt. of Neurology Boston University School of Medicine



Articoli correlati:

0
Giovanni Casiraghi

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni