Blog

Ma quanti crediti ho?

Posted by:

Ma quanti crediti ho?

L’Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali, AGENAS, si è dotata di una presenza in rete per una comunicazione istituzionale e per meglio chiarire le problematiche correlate all’Educazione Continua in Medicina.

Sul portale http://ape.agenas.it, nella sezione dedicata ai professionisti sanitari, è (sarà) disponibile il servizio “myEcm”, tramite cui ogni professionista potrà monitorare la propria situazione formativa visualizzando i crediti acquisiti nell’ambito del programma nazionale di formazione continua in medicina (ECM).

Il Servizio è completato da un Manuale per conoscere i dettagli sull’utilizzo del servizio messo a punto dall’Agenas.
L’applicazione permette a tutti i professionisti sanitari di visualizzare i crediti acquisiti nell’ambito del programma di formazione continua in medicina (ECM).

L’Agenas ha comunicato che Il professionista, una volta registratosi, disporrà di una pagina personale tramite cui potrà:
• Verificare l’ammontare Ecm suddivisi per anno e tipologia di offerta formativa
• Consultare un elenco degli eventi formativi per i quali ha conseguito crediti nel corso del triennio
• Consultare un elenco di eventi di prossimo svolgimento per la propria professione
• Esprimere una valutazione sui corsi frequentati

Sul portale sono comunque visibili le indicazioni sulle variazioni dei crediti formativi negli anni, l’elenco dei provider (a cui è dedicata un’area riservata), e quello degli eventi con un’interessante funzione di ricerca.

Per comodità, alleghiamo una tabella – riassunto dei crediti formativi.


In data 1° agosto 2007 l’accordo Stato–Regioni concernente il Riordino del sistema di Formazione continua in Medicina. Nell’accordo è riportato, tra l’altro, che ogni professionista sanitario deve acquisire 150 crediti formativi nel triennio 2008-2010 secondo la seguente ripartizione: 50 crediti/anno (minimo 30 e massimo 70 per anno) per un totale di 150 nel triennio 2008-2010. In particolare, dei 150 crediti formativi del triennio 2008-2010, almeno 90 dovranno essere “nuovi” crediti, mentre fino a 60 potranno derivare dal riconoscimento di crediti formativi acquisiti negli anni della sperimentazione a partire dall’anno 2004 fino all’anno 2007.


In data 5 novembre 2009 è stato siglato l’Accordo Stato–Regioni concernente “Il nuovo sistema di formazione continua in medicina”, nel quale viene stabilito quanto segue: “La quantità di crediti ECM che ogni professionista della sanità deve acquisire per il periodo 2008-2010 è di 150 crediti ECM sulla base di 50 ( minimo 25, massimo 75) ogni anno. Per questo triennio possono essere considerati, nel calcolo dei 150 crediti, anche 60 crediti già acquisiti negli anni precedenti.”


Nell’Accordo Stato-Regioni siglato il 19 aprile 2012 è riportato quanto segue: “In considerazione del contesto generale e ritenendo comunque opportuno confermare il debito complessivo dei crediti a 150 per il triennio 2011-2013 (50 crediti annui, minimo 25 massimo 75) si prevede la possibilità per tutti i professionisti sanitari di riportare dal triennio precedente (2008-2010) fino a 45 crediti.

Per quanto riguarda i professionisti sanitari operanti nel territorio abruzzese colpito dal terremoto del 2009, in base alla determina della Commissione nazionale per la formazione continua, il debito formativo per il 2011 è di 30 crediti di cui obbligatori 15.

    In allegato il Manuale Utente del Sito Web in formato PDF

Click per il download del Manuale


Articoli correlati:

0
Giovanni Casiraghi

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni