Blog

Zecche: un pò meno rare

Posted by:

Zecche: un pò meno rare

La Borreliosi di Lyme: aspetti clinici e terapia

Col termine “Malattie Rare” (MR) indichiamo un ampio ed eterogeneo gruppo di patologie, definite sulla base di una bassa prevalenza nella popolazione. A livello europeo, così come in Italia, in base alle indicazioni del programma d’azione comunitario sulle malattie rare 1999/2003, si definisce “rara” una malattia che colpisce non più di 5 pazienti su 10 mila abitanti.

Inevitabile che manchi una conoscenza diffusa di queste patologie, tra i sanitari e nella popolazione. Ciò è tanto più vero nel caso delle Borreliosi e delle sue forme particolari, come le Neuroborreliosi. Necessitano competenze specifiche, in considerazione anche dell’aumento dell’areale degli insetti vettori, che dal Friuli Venezia Giulia ed Austria, hanno esteso il loro territorio alla Svizzera, al Veneto ed alla parte alpina lombarda. 

Davanti ai cambiamenti climatici ed alla globalizzazione, serve una nuova strategia integrata, nella lotta contro gli insetti vettori di infezioni trasmesse all’uomo. Ecco il perché del convegno legato alle neuroborreliosi, tenutosi nel settembre scorso a Trento, in un periodo “finestra”, lasciato libero dalla pademia COVID. E’ stata l’occasione per aggiornare le conoscenze sui biomarker, ma anche fare il punto sulla clinica e terapia, superando la notizia spot dei personaggi famosi del mondo dello spettacolo colpiti dalla malattia di Lyme.  

Di per sé poco pericoloso per l’uomo, ma con dei rischi legati alla possibile trasmissione di infezioni, il riscontro del “morso da zecca” è più frequente nei mesi estivi. Il “European Centre for Disease Prevention and Control – ECDC” ha reso disponibili, sul proprio sito, le mappe di distribuzione delle zecche (ordinate per genere), con informazioni aggiornate sulla diffusione di questi vettori, con il livello di densità regionale e materiale informativo per supportare i sistemi sanitari, nell’aggiornamento operativo di una rete di prevenzione.

I materiali informativi sono stati elaborati per diversi target (bambini, viaggiatori, persone che vivono in aree endemiche e operatori sanitari), con lo scopo di aumentare le conoscenze su questi “parassiti”, prevenirne i morsi, riconoscere il loro habitat, identificarli e rimuoverli correttamente, dando suggerimenti per le fasi successive al morso di zecca.

Perché continuiamo ad “insistere” sulla malattia di Lyme? Perché tra le patologie trasmesse da un vettore è seconda solo alla malaria, nel mondo. Nelle zone temperate è addirittura la più diffusa e importante patologia legata ad un artropode. Neppure l’esatta incidenza è nota, dato che gli studi sono inevitabilmente regionali e rappresentano solo la “punta dell’Iceberg””.

In Italia la Dott.ssa Anna Beltrame si occupa “istituzionalmente” di questa malattia, presso il Sacro Cuore Don Calabria di Negrar (Verona), IRCCS di riferimento per il Nord Italia e non solo. Mi gratifica commentare la sua presentazione (e le diapositive che invito a “sfogliare” nel flip book allegato); La ringrazio, a nome di NewMicro, per la disponibilità che regolarmente dimostra. Riassumiamo alcuni punti della Relazione, per meglio inquadrare le patologie ed i sintomi correlati:

- l’infezione da borrelia non conferisce un’immunità permanente;
- nei pazienti già trattati con antibioticoterapia, persiste il rischio di reinfezione a seguito di un nuovo morso di zecca;
- il test per la ricerca di anticorpi anti-borrelia, nelle fasi precoci dell’infezione (4-6 settimane), risulta ancora negativo;
- la diagnosi precoce di borreliosi si fonda essenzialmente sulle manifestazioni cliniche;
- l’eritema migrante (presente nel 60-80% dei casi) è la manifestazione precoce, compare dopo 3-30 giorni dal contagio, come lesione unica in sede di morso di zecca. Dura in media 3-4 settimane e può recidivare nel 25-50% dei casi, con lesioni simili multiple (più piccole), se l’infezione non viene curata;
altre manifestazioni precoci sono rappresentate da sintomi simil-influenzali, quali febbre, cefalea, astenia, artro-mialgie migranti e intermittenti e linfoadenopatie;
- l’artrite (nel 60% dei casi) rappresenta una tipica manifestazione tardiva;
l- a neuroborreliosi (meningite e/o polineurite, nel 15% dei casi) è pure una manifestazione tardiva;
- alcune aritmie cardiache (4-8% dei casi) si presentano con variabile latenza temporale.  

Il trattamento deve essere “mirato” sul paziente e sulle risposte alla terapia. Trattando di clinica, le immagini rivendicano una propria superiorità, rispetto agli scritti e le diapositive della dottoressa Beltrame risultano per questo ancor più “preziose”!

BIBLIOWEB:

Beltrame A – La Borreliosi di Lyme: aspetti clinici e terapia – Atti del Convegno “Neuroborreliosi Update” Trento, 25 Settembre 2020 (in Ptx-FlipBook allegato)
ECDC – European Centre for Disease Prevention and Control – Tick species: Distribution map, 2020 Stockolm, Sweden https://www.ecdc.europa.eu/en/disease-vectors/surveillance-and-disease-data/tick-maps
European Centre for Disease Prevention and Control - Guidelines on how to use the tick-borne diseases communication tool kit – 2015 Stockholm, Sweden.
Istituto Superiore di Sanità – Malattie trasmesse dalle zecche – Epicentro 2020, update 16 luglio https://www.epicentro.iss.it/zecche/
AmeLab NewMicro – Tickborne diseases (Depliant – Pdf)  http://amicimedlab.altervista.org/?p=8056
Zecche: che fare https://newmicro.altervista.org/?p=7804
Neuroborreliosi: Update (2) https://newmicro.altervista.org/?p=7782
Neuroborreliosi: Update  https://newmicro.altervista.org/?p=6898
Zecche sulla via della seta https://newmicro.altervista.org/?p=6064
Nasce “ Malattie Vettoriali” https://newmicro.altervista.org/?p=5104
Insieme contro le Arbovirosi https://newmicro.altervista.org/?p=4866
Malattie infettive e tropicali: il Negrar diventa IRCCS https://newmicro.altervista.org/?p=4715
Malattia di Lyme https://newmicro.altervista.org/?p=4448
Primavera, camminate nei boschi e TBE https://newmicro.altervista.org/?p=2527
Old Borreliae & le febbri ricorrenti https://newmicro.altervista.org/?p=1072
Borrelia mayonii https://newmicro.altervista.org/?p=1049
Chi ha paura delle zecche cattive? https://newmicro.altervista.org/?p=967

 Beltrame A – La Borreliosi di Lyme: aspetti clinici e terapia – Atti del Convegno “Neuroborreliosi Update” Trento, 25 Settembre 2020 (Ptx-FlipBook)  

 Un Click per Leggere

 


Articoli correlati:

0
Paolo Lanzafame

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni