Blog

World Diabetes Day

Posted by:

World Diabetes Day

La Giornata mondiale del diabete 2019 con tema la famiglia

Ciavviciniamo al 14 novembre: in questo giorno da 29 anni viene ricordata una delle malattie “croniche” a più alta diffusione, il Diabete. La scelta della data è per ricordare l’anniversario della nascita di Sir Frederick Banting, il ricercatore che scoprì l’insulina nel 1922, insieme a Charles Best. Con questa scoperta inizia dell’era del trattamento del diabete, fino ad allora malattia dalla prognosi infausta, soprattutto quando di tipo 1.

Il World Diabetes Day (WDD) è stato istituito nel 1991 dalla International Federation of Diabetes (IDF) e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità ed a seguito della risoluzione 61/225, la data è stata inclusa nelle ‘giornate’ delle Nazioni Unite, nel 2006. WDD è la più grande campagna di sensibilizzazione sul diabete al mondo: raggiunge un pubblico globale di oltre 1 miliardo di persone, in più di 160 paesi. Una “audience” immensa e un’occasione unica per fare awareness (consapevolezza). Ma non basta.

Ogni anno, la campagna della Giornata mondiale del diabete si concentra su un argomento specifico, prolungato più anni. Per il secondo anno, il tema della Giornata mondiale del diabete 2019 è :  famiglia e  diabete. La campagna è rappresentata da un logo a cerchio blu, che è stato adottato nel 2007, dopo l’approvazione della risoluzione delle Nazioni Unite. Il cerchio blu è il simbolo globale per la consapevolezza del diabete. Significa l’unità della comunità mondiale del diabete, in risposta all’epidemia della patologia.

Vuole attirare l’attenzione su questioni di fondamentale importanza e mantiene saldamente il diabete sotto i riflettori pubblici e politici. Sarebbe auspicabile che quest’opera di sensibilizzazione, proseguisse tutto l’anno, perché i numeri del diabete e dell’obesità, un’epidemia strettamente interconnessa a quella del diabete di tipo 2, descrivono uno scenario che oggi è preoccupante, ma è previsto come catastrofico per gli anni a venire. Le proiezioni per il 2045 stimano in 736 milioni le persone con diabete nel mondo, per un costo di 1 trilione di dollari. Cifre del tutto insostenibili per i budget sanitari di tutto il pianeta.

La campagna della Giornata mondiale del diabete vuole essere:

- Una piattaforma per promuovere gli sforzi di difesa dell’IDF durante tutto l’anno.
- Un “driver” globale per promuovere l’importanza di azioni coordinate e mirate. Affronta il diabete come un problema di salute globale, “critico”.

In Italia, nella settimana dall’11 al 16 dicembre, le farmacie e Federfarma ripropongono il Dia Day, iniziativa che nelle farmacie convenzionate garantiscono l’autocontrollo della glicemia. Proprio l’auto-monitoraggio è la nuova frontiera tecnologica.

Le tecnologie di automonitoraggio della glicemia sono sempre più friendly, ‘amiche’ e a misura delle nuove generazioni. Già in uso dispositivi che consentono glicemie lette passando il cellulare sopra un sensore ‘a moneta’ (posizionato sulla parte alta del braccio) o premendo il pulsante di un glucosensore ‘indossato’ sull’addome o, ancora, leggendo i dati su di un ricevitore al quale arrivano ‘notizie’ da un minuscolo glucosensore, impiantato sottocute. Sono gli IoT.

Sono gli strumenti per l’automonitoraggio della glicemia del terzo millennio, sempre più piccoli e performanti, lontani anni luce (anche se in alcuni casi non ancora del tutto affrancati), dalle classiche ‘punturine’ al dito per la misurazione della glicemia tramite gocciolina di sangue. Spunta l’importanza della gestione dei dai personali (il nuovo regolamento europeo 2016/679).

La professionalità è oggetto di Normazione (la scelta di AMD). Un mondo nuovo, con regole tutte da scrivere. E’ il motivo che ha spinto gli esperti della Società Italiana di Diabetologia (SID) a redigere un documento di consenso su questi nuovi strumenti di automonitoraggio, per analizzarne vantaggi ed i limiti attuali, cominciando a scrivere nuove istruzioni per il controllo del diabete, a partire dall’enorme mole di informazioni, fornite proprio da questi sistemi digitali “intelligenti”.

BIBLIOWEB:

World Diabetes Day http://worlddiabetesday.org/about/
International Diabetes Federation https://www.idf.org/wdd-events/
SID http://www.siditalia.it/news/813-giornata-mondiale-del-diabete
D. Bruttomesso, L. Laviola, A. Avogaro, Et all. – Monitoraggio continuo della glicemia in tempo reale  o monitoraggio flash della glicemia nella gestione del diabete:  consenso dei diabetologi italiani con il metodo Delphi – Nutrition, Metabolism & Cardiovascular Diseases (2019) 29, 421-431 (in PDF allegato)
Diabetologo non basta http://newmicro.altervista.org/?p=6495
Per una ago. L’ANAC per l’autocontrollo http://amicimedlab.altervista.org/?p=18228
Polineuropatia diabetica e colesterolo http://newmicro.altervista.org/?p=6076
Diabete HiTech http://newmicro.altervista.org/?p=6003
Sicurezza dei dati sanitari http://newmicro.altervista.org/?p=5934
Diabete Immuno-dipendente e Regioni-dipendente http://newmicro.altervista.org/?p=5847
Diabete di tipo 1 buone nuove http://newmicro.altervista.org/?p=4633
Diabete e dieta di precisione http://newmicro.altervista.org/?p=4001
A tutela del diabetico http://newmicro.altervista.org/?p=3602
Diabete Cittadino http://newmicro.altervista.org/?p=3463
GUIDANCE per il piede diabetico http://newmicro.altervista.org/?p=2264
Diabete & Ramadan http://newmicro.altervista.org/?p=1531

 Monitoraggio continuo della glicemia in tempo reale o monitoraggio flash della glicemia nella gestione del diabete: consenso dei diabetologi italiani con il metodo Delphi - NMC, maggio 2019  (PDF)

Un Click per Leggere



Articoli correlati:

0
Roberto Testa

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni