Blog

Digital Health

Posted by:

Digital Health

L’impegno di OMS e ISS

Aiutare le comunità a beneficiare di soluzioni di salute digitale, comprovate ed economiche, è la nuova frontiera della Digital-Health. Per rispondere a tali problematiche, un gruppo di esperti, convocati a Ginevra da tutto il mondo, ha chiarito che l’OMS continua a puntare sulla salute digitale (risoluzione WHA71.7).

Tutti i governi devono far fronte a crescenti richieste di servizi sanitari per i propri cittadini e molte tecnologie digitali offrono soluzioni per soddisfare queste esigenze. Il piano d’azione concordato, concentra gli sforzi sull’aiutare il mondo a beneficiare delle tecnologie e soluzioni sanitarie digitali, salvaguardando l’abuso dei dati delle persone e proteggendo la loro salute. Questi gli argomenti da sviluppare:

- un quadro globale dettato dal Oms per convalidare, implementare e potenziare le tecnologie e le soluzioni sanitarie digitali;
- raccomandazioni per un uso sicuro ed etico delle tecnologie digitali, al fine di rafforzare i sistemi sanitari nazionali, migliorando qualità e copertura delle cure e l’accesso alle informazioni;
- consulenza su modelli di “partenariato” per accelerare l’uso delle capacità digitali migliorando i risultati sanitari;
- consigli sulle tecnologie emergenti per la salute digitale, con portata e impatto globali: nessuno dee essere lasciato indietro.

All’inizio di quest’anno, l’Oms ha istituito il suo primo dipartimento di salute digitale per lavorare sulle tecnologie sanitarie digitali. La risoluzione dell’Assemblea mondiale della sanità WHA / 71A71 è alla base di questo lavoro e gli esperti hanno raccomandato una serie di azioni:

- valutare l’uso delle tecnologie digitali per la salute, anche nelle informazioni sulla salute, per identificare le aree di miglioramento. Dare la priorità allo sviluppo, valutazione, attuazione, ampliamento e maggiore utilizzo delle tecnologie digitali, come mezzo per promuovere un sistema equo, economico e universale di accesso alla salute, compresi i bisogni speciali dei gruppi vulnerabili, nel contesto della “health” digitale;
- stabilire come le tecnologie digitali possano essere integrate nelle infrastrutture esistenti e nella regolamentazione dei sistemi sanitari, per rafforzare le priorità sanitarie nazionali e globali, ottimizzando piattaforme e servizi esistenti, sempre per la promozione della salute centrata sulle persone e sulla prevenzione delle malattie, al fine di ridurre l’onere della “cura” per i sistemi sanitari;
- ottimizzare l’uso delle risorse nell’applicazione e uso delle tecnologie digitali;
- identificare le aree prioritarie in cui possa essere utile un orientamento normativo, una assistenza tecnica e consulenziale sulla salute digitale;
- collaborare e sostenere l’interoperabilità delle tecnologie per la salute, promuovendo l’uso di standard internazionali aperti ed a prezzi accessibili, con strumenti efficaci e di facile adattabilità;
- diffondere le migliori pratiche ed esempi positivi di salute digitale;
- rafforzare la resilienza della salute pubblica e promuovere opportunità attraverso l’uso delle tecnologie digitali, anche per migliorare l’accesso ed il monitoraggio, la condivisione e l’uso di dati di qualità, per una risposta rapida alle emergenze di salute pubblica;
- costruire abilità delle risorse umane, tecniche e sanitarie, mirate alla digital-health;
- migliorare le competenze digitali di tutti i cittadini, creare fiducia e sostegno da parte del pubblico per le soluzioni sanitarie informatizzate e promuovere l’applicazione di tecnologie innovative nella fornitura e nell’accesso ai servizi sanitari quotidiani;
- sviluppare la legislazione e/o le politiche di protezione dei dati relative ai problemi di accesso, condivisione, consenso, sicurezza, privacy, interoperabilità e inclusività;
- promuovere alleanze efficaci in tutti i settori interessati.

La salute digitale può aiutare ad espandere l’assistenza di base, consentire agli operatori sanitari di combattere il risorgere di vecchie o l’emergere di nuove malattie, garantendo alle persone di beneficiare delle trasformazioni in atto. Ciò che oggi chiamiamo “salute digitale” sarà, in futuro, noto semplicemente come il modo in cui forniamo servizi sanitari nell’era digitale.

L’Istituto Superiore di Sanità affronta il tema parallelo delle mobile-health con la pubblicazione, nei  Rapporti ISTISAN 19/15, sul tema  “la salute in un palmo di mano: tra opportunità e problematiche”. Il lavoro focalizza le nuove opportunità offerte dalle tecnologie mobili, gli smartphone per esempio, che a partire dal mondo dei consumi e dell’industria, stanno sempre più interessando la sfera della salute.

Nella progettazione di applicazioni per smartphone, si sta spostando sempre più l’attenzione ad una sempre maggiore cura verso i requisiti proposti dagli attori coinvolti nel Servizio Sanitario Nazionale: operatore, paziente e relativi famigliari. Vengono presentati alcuni esempi di opportunità in ambito sanitario, quali il pancreas artificiale, basato su smartphone e le applicazioni di supporto in senologia.

Lo smartphone nelle tematiche di salute emergenti può rappresentare (ad esempio grazie alla facile diffusione di sondaggi elettronici) un veicolo importante per fornire medical-knowledge. Viene posta anche l’attenzione ad alcune problematiche recentemente oggetto di studio da parte degli studiosi della cyber-psicologia e della cyber-posturologia. Con completezza, vengono affrontati anche i rischi da cattivo e distorto uso della tecnologia.

BIBLIOWEB:

WHA71.7 – Risoluzione sul Digitale dell’assemblea Mondiale della Sanità  (in PDF allegato) https://apps.who.int/gb/ebwha/pdf_files/WHA71/A71_R7-en.pdf
Giansanti D (Ed.). La salute in un palmo di mano: tra opportunità e problematiche. Roma: Istituto Superiore di Sanità; 2019.(Rapporti ISTISAN 19/15) (in PDF allegato) http://old.iss.it/publ/?lang=1&id=3202&tipo=5
Dall’Analogico al Digitale in Medicina http://newmicro.altervista.org/?p=6566
L’oro dei Big Data http://newmicro.altervista.org/?p=6557
Lo scafandro e la farfalla http://newmicro.altervista.org/?p=6040
Sicurezza dei dati sanitari http://newmicro.altervista.org/?p=5934
Oggi è domani http://newmicro.altervista.org/?p=5779
Medical Smart Toys http://newmicro.altervista.org/?p=4594
Diagnostica per immagini, consenso informato e dematerializzazione  http://newmicro.altervista.org/?p=4293
L’e_Health è la nuova frontiera della sanità http://newmicro.altervista.org/?p=4372
Parola d’Europa: software e app mediche sono dispositivi medici http://newmicro.altervista.org/?p=3670
New Health technologies http://newmicro.altervista.org/?p=2427

 Digital health – SEVENTY-FIRST WORLD HEALTH ASSEMBLY, 26 May 2018 / La salute in un palmo di mano tra opportunità e problematiche - Rapporti ISTISAN 2019 (PDF)

 Un Click per Leggere

 


Articoli correlati:

0
Marco Pradella

About the Author

sito web e modulo per contatto: www.labmedico.it
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni