Blog

Riorganizzare in Microbiologia

Posted by:

Riorganizzare in Microbiologia

Rivedere le proprie convinzioni è un segno di intelligenza. Nelle organizzazioni presuppone il cambiamento, l’adeguarsi più o meno rapidamente alle nuove situazioni. Implica anche una approfondita conoscenza dei temi e delle conoscenze del settore che si vuole rimodulare, tenendo conto delle specificità del territorio e delle persone, oltre che della nuova tecnologia.

Ciò vale tanto di più se parliamo di aree geografiche storicamente “presenti” nella Medicina di Laboratorio, in generale e nella Microbiologia nello specifico, come nel caso del triveneto. Vuol dire sicuramente valutare l’esistente, per valorizzare il know how caratteristico delle diverse unità operative competenti per territorio. E’ questa la variabile operativa legata al personale: l’organizzazione si gioca sulle differenze e correlazioni tra know how e know that, il primo fondato sulla esperienza ed il secondo su regole e procedure operative.

Nell’ambito di organizzazioni di laboratorio, che hanno al proprio interno un numero elevato di “lavoratori della conoscenza” (knowledge worker), il know how dell’azienda sanitaria è arricchito dalle competenze microbiologiche, rappresentando una delle principali risorse (o asset) che conferiscono valore all’azienda stessa ed al laboratorio in particolare. Caratteristiche sulle quali si fondano le “performance” e l’eventuale vantaggio competitivo, a supporto dei pazienti.

La mancanza di proposte induce modelli organizzativi imposti dalle regioni. Progettare nuovi modelli di riorganizzazione, basati sulla conoscenza del contesto, è una delle attività “necessarie”. I Microbiologi non sono un’eccezione: far sentire le proprie proposte, vuol dire considerare le possibilità (e le potenzialità) che vengono offerte, al fine di una assistenza adeguata della popolazione.

Il complesso delle cognizioni ed esperienze per il corretto impiego di una tecnologia o anche, più semplicemente, di uno strumento o di un impianto, sono parti essenziali dell’organizzazione:   il possesso di cognizioni specifiche necessarie per svolgere, in modo ottimale, l’intera attività professionale, differenzia le competenze dei e nei laboratori di analisi.

La priorità è dunque quella di porre persone e competenze al centro della riorganizzazione, come prerequisito, per contrastare inefficienze e disuguaglianze, in una visione capace di promuovere modelli nel rispetto del contesto e del concetto dei… perché!

a)  Perché siamo poveri: c’è la “rimozione” del debito pubblico che non ci allarma come dovrebbe.

b) Perché siamo vecchi: e quindi più bisognosi di cure. L’aumento delle patologie croniche porta inevitabilmente a complicare tutti i quadri delle malattie acute.

c) Perché siamo pochi (specialisti): la riduzione “programmata” dei sanitari, sulla base del contenimento della spesa negli ultimi decenni, ha portato ad un nuovo “costo” sociale, rappresentato dalla riduzione degli specialisti in ogni campo sanitario e, inevitabilmente, anche della microbiologia.

Un unico perché sembra “favorevole”: l’arrivo della nuova tecnologia. Essa però richiede nuove competenze, nuove nozioni e nuove “expertise”. Diventa centrale così il ruolo della “formazione”, da promuovere instancabilmente, con attività congressuali e Via Web.

Roberto Rigoli, con le sue diapositive, propone una strada da percorrere: la sintesi del modello veneto. Di questo lo ringraziamo!

BIBLIOWEB:

Rigoli R. – Riorganizzazione dei servizi di Microbiologia: stato dell’arte – Atti del 6° congresso Newmicro “Cambiano gli scenari e i contesti: nuove sfide per il microbiologo clinico ” Bardolino 27-29 marzo 2019 (in PDF -FlipBook allegato)
Sorvegliare le resistenze: chi, come, dove, quando http://newmicro.altervista.org/?p=6159
Saggi molecolari – Enterobatteri MDR http://newmicro.altervista.org/?p=6056
Consolidare o Decentrare http://newmicro.altervista.org/?p=6025
Emerging Issues Diagnosing http://newmicro.altervista.org/?p=6012
Infezioni virali neonatali http://newmicro.altervista.org/?p=5963
Diagnosi molecolare rapida & CPE http://newmicro.altervista.org/?p=5882
Infezioni virali in gravidanza http://newmicro.altervista.org/?p=5862
Criteri di scelta http://newmicro.altervista.org/?p=5791
Qualità del servizio e del dato http://newmicro.altervista.org/?p=5702

 Riorganizzazione dei servizi di Microbiologia: stato dell’arte – R. Rigoli _  Atti del 6° congresso Newmicro: “Cambiano gli scenari e i contesti: nuove sfide per il microbiologo clinico ” – Bardolino, 27-29 marzo 2019 (PDF-FlipBook)

 

 Un Click per Leggere
 



Articoli correlati:

0
Elisa Vian

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni