Blog

L’antibioticoresistenza resiste

Posted by:

L’antibioticoresistenza resiste

Il problema delle patologie MDR è sempre più attuale

Idati diffusi dal Centro Europeo per la Prevenzione ed il Controllo delle Malattie (ECDC) e dall’Autorità europea per la sicurezza alimentare (EFSA) rivelano che gli antimicrobici, usati per trattare malattie che possono essere trasmesse tra animali e uomini (tra cui campylobatteriosi e  salmonellosi), stanno perdendo efficacia. Squillano ancora una volta campanelli d’allarme: stiamo entrando in un mondo in cui infezioni comuni diventano sempre più difficili da combattere, talvolta impossibili.

Le stime delle patologie da batteri multi resistenti (MDR), i cosiddetti super-batteri, parlano di circa 2,4 milioni di morti tra il 2015 e il 2050, in Europa, Nord America e Australia, se non verranno intensificati gli sforzi per limitare la diffusione delle resistenze. In tre casi su quattro, tali decessi potrebbero essere evitati, spendendo pro capite meno di 2 € (ca 2$ USA) per attuare semplici misure, come il lavaggio delle mani e una più prudente prescrizione di antibiotici.

Le associazioni europee sintetizzano: “Dunque, prima che i campanelli d’allarme diventino assordanti sirene, assicuriamoci di agire sempre più tutti insieme, in ogni Paese e in tutti i settori della sanità pubblica, della salute animale e dell’ambiente, sotto l’egida di un approccio unitario alla salute (One Health)“. One Health è un nuovo modello orientato al superamento della obsoleta (e largamente superata) visione binaria Ospedale vs  Territorio, con un modello di equilibrio “ecologico” tra salute umana, animale ed ambientale.

L’Italia cambia strategia, nasce SPiNCAR presso l’Istituto Superiore di Sanità (ISS), un sistema integrato per mettere in sicurezza tutte le strutture sanitarie contro l’antibiotico-resistenza (AMR o AR). SPiNCAR sta per “Supporto al Piano Nazionale di Contrasto Antibiotico-resistenza” ed è un sistema operativo del Servizio Sanitario Nazionale per lo sviluppo degli obiettivi fissati dal Piano Nazionale di Contrasto dell’Antimicrobico-Resistenza (PNCAR), voluto dal Ministero della Salute. Obiettivo primario è quello di fissare standard di sicurezza per tutte le strutture sanitarie italiane.

Sempre in Italia, la proporzione di infezioni da germi resistenti agli antibiotici è cresciuta dal 17% nel 2005 al 30% nel 2015 e può, potenzialmente, raggiungere il 32% nel 2030, se il consumo di antibiotici, la crescita demografica e lo sviluppo economico dovessero continuare con gli stessi trend. In proporzione, da noi la resistenza media è superiore rispetto a quella dei paesi OCSE/OECD (17% nel 2015): in media, 10.780 persone muoiono ogni anno, in Italia, a causa di un’infezione da uno degli otto più importanti batteri antibiotico resistenti. La stima, per il 2050 (Fonte OCSE, novembre 2018) è di circa 450 mila persone destinate a morte per l’AR.

Partecipano allo sviluppo del Sistema SPiNCAR l’Istituto Superiore di Sanità, le Regioni, l’Agenzia Sanitaria Emilia-Romagna, l’Istituto Zooprofilattico della Lombardia e dell’Emilia Romagna e l’Istituto Zooprofilattico delle Venezie, le Università di Torino, Catania e Milano, coordinati tutti dall’Università di Udine, coadiuvata dall’Azienda Sanitaria Integrata. Con un approccio One Health, obiettivo è quello di arrivare a marzo 2021 con percentuali più vicine a quelle di Paesi UE più virtuosi ed anche ad una maggiore consapevolezza, nei cittadini, dell’importanza dell’uso appropriato degli antibiotici.

Un terzo delle infezioni legate alla resistenza di tutta Europa è italiana (stime internazionali basate sui dati della Rete di Sorveglianza Ar-ISS) e la situazione cambia di area in area nel Paese. C’è differenza nella diffusione dei germi multi-resistenti: in aumento le infezioni invasive da Enterobatteri produttori di carbapenemasi (CPE), da Klebsiella resistente ai carbapenemi (KPC),  più diffusa al Centro Sud, mentre nel Nord  è maggiore una prevalenza di Stafilococco aureo MRSA (meticillino resistente). Il rischio è aumentato per i maschi e l’età avanzata. Solo un’azione omogenea, nel Paese, è in grado di diminuire contemporaneamente incidenza di infezioni e  mortalità correlata.

Punto di partenza e specchio delle azioni in essere, sarà una piattaforma (informatica), coordinata dal ISS, nella quale saranno inseriti i risultati sull’applicazione di alcuni standard: ciò permetterà di documentare e  capire sia lo stato attuale, sia i progressi della lotta all’AR, monitorando i dati. Il principale compito sarà quello di promuovere la diffusione di “buone pratiche”, di dimostrata efficacia, in tutto il Paese, agendo in modo coordinato, per diminuire l’antibiotico-resistenza e rendere più sicure le cure e le “comunità sanitarie”, ovunque presenti.

Testo1

Testo2

BIBLIOWEB:

Circolare e sistema AR – ISS (in PDF-FlipBook allegato)

Ministero della Salute – Sito http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_1_1.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=dalministero&id=3609
OECD/OCSE – Bloccare lo tsunami di superbatteri in Italia (vedi infografica)
EFSA – L’antibioticoresistenza non mostra segni di diminuzione – Press News (PDF allegato) http://www.efsa.europa.eu/it/interactive_pages/AMR_Report_2017 http://www.efsa.europa.eu/en/press/news/190226
The European Union summary report on antimicrobial resistance in zoonotic and indicator bacteria from humans, animals and food in 2017 http://www.efsa.europa.eu/en/efsajournal/pub/5598 https://efsa.onlinelibrary.wiley.com/doi/10.2903/j.efsa.2019.5598
EpiCentro ISS https://www.epicentro.iss.it/resistenza_antibiotici/documentazione-italia
Bellino S, Iacchini S, D’Ancona F, Pezzotti P, Pantosti A e il Gruppo AR-ISS. AR-ISS: sorveglianza dell’antibiotico-resistenza in Italia. Rapporto del quinquennio 2012-2016. Roma: Istituto Superiore di Sanità; 2018. (Rapporti ISTISAN 18/22) (PDF allegato) http://old.iss.it/binary/publ/cont/18_22_web.pdf
Antibiotico resistenza Upgrade sorveglianza http://newmicro.altervista.org/?p=5412
Smart Antimicrobial Stewardship http://newmicro.altervista.org/?p=5177
WAAW “One health” WAAD http://newmicro.altervista.org/?p=5037
WAAW http://newmicro.altervista.org/?p=5008
Antimicrobial Stewardship europea for children http://newmicro.altervista.org/?p=4962
Antimicrobial Stewardship in metrò http://newmicro.altervista.org/?p=4703
Monitoring Antimicrobial Resistance http://newmicro.altervista.org/?p=4601
Antibioticoresistenza: GLASS Stewardship http://newmicro.altervista.org/?p=4324
Sorveglianza d’Abruzzo http://newmicro.altervista.org/?p=3944
Campania (in) Felix http://newmicro.altervista.org/?p=3909
Antimicrobico-resistenza: nuovi scenari http://newmicro.altervista.org/?p=3618
Uso di antibiotici e resistenze antimicrobiche in età pediatrica http://newmicro.altervista.org/?p=3549
World Antibiotic Awareness Day http://newmicro.altervista.org/?p=3487
Microbiologi Europei http://newmicro.altervista.org/?p=2922
La black List dei batteri http://newmicro.altervista.org/?p=2377
La stewardship dell’antibioticoterapia http://newmicro.altervista.org/?p=1451
Darwin, Mendel, Fleming e i superbug http://newmicro.altervista.org/?p=1057
Lotta contro l’antibioticoresistenza USA http://newmicro.altervista.org/?p=682

 Sistema nazionale di sorveglianza sentinella dell’antibiotico-resistenza (AR-ISS)  Protocollo 2019  _ Ministero della Salute (PDF-FlipBook)

Un Click per Leggere

 EFSA – European Food Safety Authority / AR-ISS: sorveglianza dell’antibiotico-resistenza in Italia – ISTISAN Rapporto del quinquennio 2012 – 2016 (PDF)

Un Click per Leggere



Articoli correlati:

0
Elisa Vian

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni