Blog

WHO, Vectors & Malaria

Posted by:

WHO, Vectors & Malaria

La panoramica mondiale

Dopo diversi anni di declino, a livello mondiale si è bloccata la riduzione costante dei casi di Malaria: lo documenta il rapporto mondiale 2018 del “Oms”, del novembre scorso. I progressi, nella lotta alla malattia, si sono fermati dopo un periodo senza precedenti di successi nel controllo globale.

Siamo di fronte ad un’ambivalenza: il numero di casi di malaria aumenta, ma il numero di morti diminuisce! Tra il 2010 ed il 2017, i decessi sono diminuiti, globalmente, da 607mila a 435.000. Tranne che le Americhe, tutte le regioni hanno registrato riduzioni dei tassi di mortalità (2017 vs 2010): i più significativi nel Sud-Est asiatico (- 54%), in Africa (- 40%) e nel Mediterraneo orientale (-10%). Tuttavia la riduzione è rallentata dal 2015, riflettendo le tendenze stimate nell’incidenza dei nuovi casi di malaria.

Il rapporto mondiale si basa su dati provenienti da 91 paesi o aree in cui è in essere la trasmissione endemica della malaria. Le informazioni sono integrate da dati provenienti da indagini nazionali, sulle famiglie e da informazioni di altre organizzazioni. Africa e India le aree più colpite. L‘allarme si estende però anche al Sud America. Tra i problemi, lo scarso uso delle zanzariere e la resistenza a farmaci ed insetticidi.

La voce del direttore generale del ‘Oms’, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ricorda che “Nessuno dovrebbe morire di malaria. Però il mondo affronta una nuova realtà: mentre il progresso ristagna, rischiamo di sprecare anni di fatica, investimenti e successo, nel ridurre il numero di persone che soffrono di questa malattia. Riconosciamo che dobbiamo fare qualcosa di diverso, ora”.

Africa. L’azione globale contro la malaria, si svilupperà a livello locale, con un nuovo approccio guidato dagli 11 paesi con il più alto carico di malattia (Burkina Faso, Camerun, Ghana, India, Mali, Mozambico, Niger, Nigeria, Repubblica Democratica del Congo, Repubblica Unita della Tanzania, Uganda).  I “key-point”  includono: volontà politica per ridurre il bilancio della malaria; informazioni strategiche di indirizzo; migliori politiche e strategie; una risposta coordinata alla malaria.

La chemio-prevenzione della forma stagionale (SMC) è un trattamento preventivo consigliato dal “Oms” per i bambini che vivono nel Sahel. Si basa sulla somministrazione mensile, operata da sanitari delle comunità (secondo i programmi SMC), a tutti i bambini tra i 36 ed i 59 mesi di età, durante tutta la stagione di alto rischio di trasmissione, coinvolgendo circa 15,7 milioni di bambini, in dodici paesi (Burkina Faso, Camerun, Ciad, Gambia, Ghana, Guinea, Guinea Bissau, Mali, Niger, Nigeria, Senegal e Togo). Nonostante i numeri, la copertura complessiva (della fascia d’età) è stata solo del 53%.

America del sud. La buona notizia è che il WHO, nel 2018, ha certificato il Paraguay come libero da malaria. Anche l’Argentina ha chiesto la certificazione. Ma i casi sono aumentati in modo significativo, nell’ultimo triennio (2015-2017), in Venezuela (rispettivamente 136 mila, 240.000 e 411.000) ed in Nicaragua (2.200, 6.200 e 10.900). Per il primo stato, l’aumento è in gran parte legato alla inaffidabilità dei farmaci antimalarici, ai programmi di controllo inadeguati dei vettori ed al movimento di persone, infettate dalla malaria, nelle aree minerarie dello stato di Bolivar ed in altre aree del paese con ecosistemi deboli. Per il secondo (Nicaragua) l’incremento è dovuto principalmente all’aumento della trasmissione  in un comune della regione atlantica del paese: la migrazione, combinata a fattori ambientali e socio-economici, ha creato condizioni ottimali per le zanzare portatrici di malaria.

In Brasile si è registrato un aumento dei casi (da 124 mila del 2016 a 189.000 nel 2017). Essendo concentrati in diversi stati, con endemia, della regione amazzonica, la sfida chiave è raggiungere le popolazioni più remote e vulnerabili, con strumenti di prevenzione e controllo, come i test diagnostici e farmaci adeguati.

Sud Est Asiatico. Nonostante la presenza di multiresistenza nella subregione del Grande Mekong, si continuano a osservare morbilità e mortalità decrescenti. L’Uzbekistan ha anch’esso ottenuto la certificazione ufficiale “Malaria Free”.

Europa. L’impegno è concreto. Il Sito tematico promuove la conoscenza sull’argomento, trattato nei diversi aspetti (come per i test di laboratorio) ed anche documentali.

L’introduzione di nuove specie di zanzara all’interno della Regione Europea del “OMS – WHO” e la diffusione in altri Paesi di quelle già presenti, in seguito all’ampliamento del loro areale di distribuzione, evidenziano la necessità di disporre di sistemi di sorveglianza e controllo adeguati e aggiornati, per monitorare gli attuali ed i potenziali nuovi vettori di patogeni nei territori europei.

Per supportare gli Stati membri in questa attività l’OMS Europa (gennaio 2019) ha prodotto il “Manual on prevention of establishment and control of mosquitoes of public health importance in the WHO European Region (with special reference to invasive mosquitoes)”, che rappresenta una vera e propria guida pratica sul controllo di Culicidi di interesse sanitario (con particolare riguardo per le specie invasive).

 Malaria, la lotta continua (e l’OMS è in prima fila).

BIBLIOWEB:

W. Takken, H. van den Berg – Manual on prevention of establishment and control of mosquitoes of public health importance in the WHO European Region (with special reference to invasive mosquitoes) (2018) only available online. http://www.euro.who.int/en/publications/abstracts/manual-on-prevention-of-establishment-and-control-of-mosquitoes-of-public-health-importance-in-the-who-european-region-with-special-reference-to-invasive-mosquitoes-2018
Sito WHO Malaria (diagnostic Testing, Report 2018) https://www.who.int/malaria/en/
Aggiornamento diagnostico sulla Malaria http://newmicro.altervista.org/?p=5295
Plasmodium pordenonensis ?   http://newmicro.altervista.org/?p=5457
Malaria Capillare http://newmicro.altervista.org/?p=4528
Malaria News http://newmicro.altervista.org/?p=2297
Nasce “ Malattie Vettoriali” http://newmicro.altervista.org/?p=5104
Sicurezza Trasfusionale http://newmicro.altervista.org/?p=5339
Zanzare e Zecche http://newmicro.altervista.org/?p=5311
Insieme contro le Arbovirosi http://newmicro.altervista.org/?p=4866
Bimbi & Viaggi http://newmicro.altervista.org/?p=4418



Articoli correlati:

0
Romualdo Grande

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni