Blog

World Blood Donor Day in Italia e nel mondo

Posted by:

World Blood Donor Day in Italia e nel mondo

Centro nazionale sangue, nel 2017 record negativo

Nel mondo il 14 giugno è il World Blood Donor Day, celebrato su proposta dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Ha lo scopo contemporaneamente di ringraziare i donatori di sangue volontari e non retribuiti e di sensibilizzare sulla necessità di donazioni regolari, per garantire qualità, sicurezza e disponibilità di sangue e dei suoi derivati per i pazienti bisognosi.

La trasfusione di sangue (e gli emoderivati) contribuiscono a salvare milioni di vite ogni anno. Possono aiutare i pazienti sofferenti a vivere, più a lungo e con una maggiore qualità della vita.  Supportano procedure mediche e chirurgiche complesse: svolgono un ruolo salvavita nell’assistenza materna ed infantile, durante la risposta in emergenza a catastrofi naturali e provocate dall’uomo.

La Grecia, attraverso l’ Hellenic National Blood Center, è Il paese ospitante ad Atene dell’ evento globale World Blood Donor Day 2018.  In Italia l’iniziativa (che riprende quella dell’OMS), intitolata  ’Be there for someone else’ prevede una pagina web sul sito del Centro Nazionale Sangue (CNS) online oggi, che raccoglie testimonianze e video di pazienti e donatori, iniziative specifiche e contributi di personaggi famosi del mondo dello spettacolo e dello sport.

Sensibilizzare sul tema della donazione, in particolare i giovani, è  l’obiettivo della campagna che si prefigge il CNS, con il coordinamento delle associazioni e federazioni dei donatori di sangue (CIVIS), che riunisce Avis, Fidas, Fratres e Croce rossa. Anche perché in Italia continua a calare il numero dei donatori, otto mila in meno nel 2017, rispetto al 2016.

Secondo le cifre illustrate dal CNS, i donatori lo scorso anno sono stati poco più di un milione e 680mila, di cui 304mila nuovi: il calo continua dal 2012, anno record con quasi un milione e 740 mila donatori registrati. Nel 2017 sono state effettuate oltre tre milioni di donazioni (3.006.726), comunque 30.000 in meno rispetto all’anno precedente. In controtendenza le aferesi, con un aumento dell’1,8% rispetto al 2016 (quasi 830 mila chili di plasma), indispensabili per la produzione di una serie di farmaci salvavita.

Il sistema sangue italiano, si basa totalmente sulla donazione volontaria e non remunerata ed ha assicurato oltre 637 mila trasfusioni, per interventi chirurgici o terapie di malattie croniche (talassemia). Le trasfusioni di globuli rossi sono in leggero calo grazie anche al Patient Blood Management, che permette di ottimizzare l’utilizzo delle unità di sangue e migliorare i risultati in termini di salute per i cittadini. L’Italia è autosufficiente, grazie alla compensazione tra Regioni.

La fascia di età in cui sono più numerosi donatori è quella 46-55 anni (29% del totale), segue quella tra 36 e 45 (26%), solo terza quella  tra 18 e 25 anni (13%). Il Cns segnala l’aumento negli anni dei donatori nelle fasce più avanti con l’età, mentre calano quelli giovani, un trend che riflette l’invecchiamento della popolazione. Tra i donatori Il 31%  è donna.

Due iniziative appena introdotte potrebbero aiutare le Regioni a far fronte alle carenze ‘periodiche’ (mesi estivi e quelli di picco dell’influenza). Il ministero della Salute ha inserito, per la prima volta, i donatori di sangue tra le categorie a cui offrire gratuitamente il vaccino antinfluenzale ed una raccomandazione del CNS propone, a tutte le Regioni, di non sospendere i donatori provenienti da aree dove è segnalata la  presenza di West Nile virus, ma di fare loro il test per scoprirne l’eventuale presenza.

Per l’OMS esistono 3 tipi di donatori di sangue: volontario non retribuito, famiglia / sostituzione, pagato. Un servizio che offre ai pazienti l’accesso a sangue e prodotti del sangue sicuri, in quantità sufficiente, è una componente chiave di un sistema sanitario efficace. Una fornitura adeguata può essere garantita solo attraverso donazioni regolari (periodiche), da parte di donatori di sangue volontari non retribuiti. Tuttavia, in molti paesi, i servizi trasfusionali devono affrontare la sfida di rendere disponibile sangue sufficiente, assicurando al tempo stesso la sua qualità e sicurezza.

Dei 112,5 milioni di donazioni di sangue raccolti a livello globale, circa la metà sono raccolti in paesi ad alto reddito (19% della popolazione mondiale). In 176 paesi nel mondo, circa 13000 centri sangue riferiscono di raccogliere un totale di 110 milioni di donazioni. Le raccolte variano a seconda del gruppo di reddito. Le donazioni medie annuali, per centro, sono 5400 nei paesi a basso e medio reddito, rispetto a 16.000 nei paesi ad alto reddito. Il tasso di donazione di sangue/1000 scende progressivamente dai paesi ad alto reddito (32,1), a quelli a reddito medio-alto (14,9), a reddito medio-basso (7,8) fino 4,6 donazioni / 1000 nei paesi a basso reddito.

Il rischio di trasmissione di infezioni gravi, tra cui  il HIV e l’epatite, attraverso sangue non sicuro o carenza cronica, ha portato l’attenzione “globale” verso la sicurezza e la disponibilità del sangue. Con l’obiettivo di garantire l’accesso universale a sangue e prodotti sanguigni sicuri, l’Oms è stata in prima linea per migliorare sicurezza e disponibilità.  L’Oms raccomanda lo sviluppo di sistemi, come gli ospedali, i comitati di trasfusione e l’emovigilanza, per monitorare e migliorare l’intera attività dei processi trasfusionali.

BIBLIOWEB:

Sito CNS www.centronazionalesangue.it/wbdd2018
http://centronazionalesangue.it/
www.centronazionalesangue.it/
http://www.centronazionalesangue.it/
http://www.who.int/bloodsafety/publications/bts_guideline1/en/index.html
http://www.who.int/campaigns/world-blood-donor-day/2018
WHO Library Cataloguing-in-Publication Data Blood donor selection: guidelines on assessing donor suitability for blood donation.(1.Blood donors. 2.Blood transfusion. 3.Evidence-based practice. 4.Review. 5.National health programs. 6.Guideline) World Health Organization. ISBN 978 92 4 154851 9 NLMclassification:WH460 http://apps.who.int/iris/handle/10665/76724
Sito Grecia http://ekea.gr/wbdd2018/
Patient Blood Management http://newmicro.altervista.org/?p=4058
Autosufficienza sangue http://newmicro.altervista.org/?p=3378
Donare il sangue. Dare ora, dare spesso http://newmicro.altervista.org/?p=2847
Novità trasfusionali “ad Hoc” http://newmicro.altervista.org/?p=1417



Articoli correlati:

0
Francesco Bondanini

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni