Blog

Sanità digitale: le credenziali SPID

Posted by:

Sanità digitale: le credenziali SPID

In Toscana si richiedono all’Asl

Dal 2 al 20 maggio, i cittadini toscani  potranno richiedere le credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) anche presso alcune strutture sanitarie. La Toscana entra a far parte del sistema gestito da Agenzia per l’Italia Digitale (AgID), con Friuli Venezia Giulia (visura, medico curante e, per la N.5 Friuli Occidentale, cambio medico curante), Piemonte (FSE, Ritiro Referti, Cambio medico), ASL Taranto (prenotazione ricetta rossa SSN o ALPI).

L’AgID è deputata a realizzare l’Agenda Digitale Italiana, che rappresenta l’insieme di azioni e norme per lo sviluppo delle tecnologie, dell’innovazione e dell’economia digitale. L’Agenda Digitale è una delle sette iniziative “faro” della strategia Europa 2020, che fissa gli obiettivi per la crescita nell’Unione europea, da raggiungere entro il 2020.

Ma cos’è SPID e soprattutto a cosa serve? Si tratta di un sistema di autenticazione “sicuro”, che garantisce la tutela dei dati personali. Permette di accedere a tutti i servizi online della Pubblica Amministrazione con un’unica Identità Digitale (username + password). Da qualche tempo, può sostituire la Carta Sanitaria Elettronica, come chiave di accesso a diversi servizi on line della sanità in toscana.

Consente di attivare (e consultare) il Fascicolo Sanitario Elettronico, la raccolta online di dati e informazioni sanitarie che costituiscono la storia clinica e di salute del singolo cittadino, stampare il libretto vaccinale, scegliere il medico di famiglia, consultare e stampare il certificato che attesta la fascia di reddito in base alla quale sono calcolati il ticket sanitario o l’eventuale esenzione.

Questo il motivo che ha portato l’assessorato al Diritto alla Salute, a promuovere l’operazione di rilascio e diffusione delle credenziali SPID, direttamente all’interno delle strutture sanitarie, creando un calendario che consenta ai cittadini di scegliere la sede più vicina. L’iniziativa è stata resa possibile grazie al supporto dei provider nazionali (Aruba, Infocert, Intesa, Poste Italiane e Register), accreditati presso il Ministero e grazie agli operatori del servizio sanitario regionale, che gestiranno le postazioni per informare i cittadini sull’utilizzo di SPID.

Con i loro 75 punti, diffusi sul territorio toscano, in aree disagiate, le Botteghe della Salute contribuiranno all’iniziativa: saranno un migliaio i punti di attivazione in totale, su tutto il territorio regionale (911 uffici postali, 15 CNA, 75 Botteghe e 8 ospedali). Ad arricchire l’offerta delle sedi, sono disponibili anche le Camere di Commercio ed i CNA e tutta la rete degli uffici postali.

Per ottenere le credenziali SPID, occorre anzitutto essere maggiorenni. È necessario disporre di un indirizzo e-mail, del numero di telefono del cellulare (di normale utilizzo), di un documento di identità valido (carta di identità o passaporto) e della tessera sanitaria, con il codice fiscale.

Esistono tre livelli di sicurezza, ognuno dei quali corrisponde ad un diverso livello di identità SPID:

Livello 1: permette l’accesso ai servizi con nome utente e password;
Livello 2: permette l’accesso ai servizi con nome utente e password, insieme ad un codice temporaneo, che ti viene inviato via sms o con app mobile dedicata;
Livello 3: permette l’accesso ai servizi con nome utente e password e l’utilizzo di un dispositivo di accesso.

SPIDxTesto

BIBLIOWEB:

Agenzia per l’Italia Digitale SPID  http://www.agid.gov.it/agenda-digitale/infrastrutture-architetture/spid/percorso-attuazione
SPID   https://www.spid.gov.it/
FAQ SPID   https://www.spid.gov.it/domande-frequenti
SPID Aruba   https://www.pec.it/richiedi-spid-aruba-id.aspx?pk_campaign=adw-src&gclid=Cj0KCQjw_ZrXBRDXARIsAA8KauSVs1QnDe29A9Ds6QG44gUrSBd49Rr50FS
5GNM3K7QISsqXSsUzJSwaAiA3EALw_wcB
Fascicolo Sanitario Elettronico: chiedilo al sito http://newmicro.altervista.org/?p=3350

 



Articoli correlati:

0
Marco Pradella

About the Author

sito web e modulo per contatto: www.labmedico.it
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni