Blog

Uso di antibiotici e resistenze antimicrobiche in età pediatrica

Posted by:

Uso di antibiotici e resistenze antimicrobiche in età pediatrica

Resistenza agli antibiotici, neonati a rischio

Mancano nuovi antibiotici in grado di combattere la crescente resistenza antimicrobica. Una carenza che rende le infezioni antibiotico-resistenti la più grande minaccia per la salute. A scattare la fotografia è l’Organizzazione Mondiale della Sanità, attraverso i risultati di una approfondita analisi. Un appello cui ha risposto l’ECDC (European Centre for Disease Prevention and Control) con la recente campagna della settimana e del giorno sul buon uso degli antibiotici. Le infezioni correlate all’assistenza sanitaria e socio-sanitaria rappresentano, in tutto il mondo, un problema prioritario di salute pubblica. Per frequenza e gravità, hanno infatti un impatto rilevante sulle popolazioni e sui sistemi sanitari in termini di morbosità, mortalità e costi attribuibili.

La situazione si è aggravata negli ultimi anni, diventando una vera e propria emergenza globale, a causa della carenza di nuovi antibiotici e della rapida diffusione di microrganismi multiresistenti a vari farmaci. La resistenza agli antibiotici, secondo le previsioni, nel 2050 sarà la causa di morte di 10 milioni/anno di persone nel mondo. Già nel 2015 l’antibiotico-resistenza ha causato il decesso  di 700 mila individui. Pericolo che non risparmia nemmeno i bambini, come sottolineato dalla Sin, la Società Italiana di Neonatologia, durante il suo ultimo Congresso Nazionale (XXIII), chiedendo che fin da ora si lavori per invertire questa tendenza.

La stessa Società segnala l’Italia come facente parte dei Paesi più a rischio, anche per l’eccessivo uso di antibiotici, con conseguente aumento di batteri multiresistenti. La scelta di prescrivere o non prescrivere gli antibiotici, da parte del pediatra, può essere a volte molto difficile. Se da un lato è vero che è necessario ed urgente ridurre l’uso inappropriato di antibiotici ed il gold standard   sarebbe poter scegliere l’antibiotico sulla base di esami colturali/antibiogramma, l’urgenza impone   spesso una terapia empirica

In primis bisogna che l’utilizzo degli antibiotici venga attentamente valutato, in modo da evitare una eccessiva prescrizione ed un uso  non corretto, specialmente negli ospedali dove dovrebbero essere attuate strategie preventive, per ridurre il rischio infettivo (ad esempio il lavaggio delle mani) e l’attuazione di programmi di Antibiotic Stewardship. I “superbug” possono diffondersi molto rapidamente, da ospedale a ospedale e diventano resistenti agli antibiotici in tempi brevi. Su 4 milioni di decessi in epoca neonatale, che avvengono ogni anno nel mondo, circa 1,4-1,5 milioni sono causati da patologie infettive spesso causate da microrganismi multiresistenti.

Tra questi sono sempre più frequenti le segnalazioni di casi di TBC da Mycobacterium tubercolosis resistente ai farmaci finora utilizzati; questo tipo di tubercolosi provoca 250.000 decessi ogni anno, nel mondo. In Italia, i casi di TBC sono stati 3.769 (dati 2015); nello stesso anno le forme registrate di Tubercolosi resistente ai farmaci sono state 81 (dati Ministero della Salute e ISS).

Tra le Regioni l’Emilia Romagna  si segnala da tempo per la produzione di rapporti  dedicati ad “Antibiotici e resistenze antimicrobiche in età pediatrica”. Questi report descrivono l’uso di antibiotici sistemici e la frequenza di antibiotico-resistenza nella popolazione pediatrica, nell’intera regione. Nell’ultimo (2017) sono stati analizzati i dati relativi al 2016, provenienti sia dai flussi dell’ assistenza farmaceutica territoriale e dei farmaci ad erogazione diretta, sia dal sistema regionale per la sorveglianza dell’antibiotico-resistenza, con un significativo confronto con gli anni precedenti. Volendo fare qualcosa (e dobbiamo), gli esempi non mancano.

BIBLIOWEB:

World Antibiotic Awareness Day http://newmicro.altervista.org/?p=3487
SIN https://www.neonatologia.it/
http://assr.regione.emilia-romagna.it/it
http://assr.regione.emilia-romagna.it/it/@@search?SearchableText=uso+di+antibiotici+e+resistenze+in+et%C3%A0+pediatrica
http://assr.regione.emilia-romagna.it/it/servizi/pubblicazioni/rapporti-documenti/antibiotici-pediatria-2016

  “Promozione dell’uso appropriato degli antibiotici in pediatria territoriale” – Regione Emilia-Romagna (PDF-FlipBook)

Un Click per Leggere

 “Uso di antibiotici  e resistenze antimicrobiche in età pediatrica” – Rapporto Emilia-Romagna 2016  (PDF-FlipBook)

Un Click per Leggere



Articoli correlati:

0
Assunta Sartor

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni