Blog

Il Dolore

Posted by:

Il Dolore

I dati epidemiologici dimostrano che, in relazione alle patologie, mentre il 10% del dolore è di origine neoplastica il 90% non è oncologico ma secondario a malattie quali artriti, artrosi, fibromialgie, mialgie/tendiniti da disfunzione posturale, osteoporosi ecc.
In Italia il dolore cronico interessa 1 cittadino su 4, per un periodo medio di 7,7 anni e 1 su 5 circa soffre di dolore per oltre 20 anni.
In un recente lavoro inerente ad un sondaggio condotto tra pazienti di 13 Paesi europei (tra i quali anche l’Italia) affetti da dolore non oncologico e seguiti per un anno viene evidenziato come il 95% dei pazienti avesse, dopo 3 mesi di osservazione, un dolore ancora d’intensità moderata – forte; di questi il 47% attribuiva al sintomo un’intensità severa con una durata superiore ai 2 anni. E’ stato anche rilevato che il dolore si ripercuoteva negativamente sulla capacità di condurre una vita normale con conseguenze negative anche sullo stato psichico.(O’Brien T., Breivik H. The impact of chronic pain. European patient’s perspective over 12 months. Scandinavian Journal of Pain. 2012;3:23-29).
Risulta quindi evidente il costo sociale del dolore sia in termini di assistenza sanitaria (costo del personale medico e paramedico, costo degli esami diagnostici e dei farmaci), sia in termini lavorativi sia in termini di rivalsa legale e di indennizzi amministrativi.

 map-pin

mappa

SEDE DELL’EVENTO E.C.M.:
Auditorium di Maccagno – Via Pietro Valsecchi 23, 21010 Maccagno con Pino e Veddasca (VA)

   In allegato il Programma dell’Evento E.C.M.  in formato PDF

Click per il download del Programma E.C.M.



Articoli correlati:

0
Michele Musmeci

About the Author

Email: [email protected]
Go To Top
AVVERTENZA: Questo sito web utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore agli Utenti Maggiori informazioni